Apple brevetta i pulsanti regolabili dell’iPhone quando si usano le custodie

brevetto pulsante iPhone

L’iPhone è un dispositivo molto bello, ma anche delicato. Per questo motivo spesso ci armiamo di una custodia in grado di proteggerlo da graffi e cadute. Non dimenticate che con le ultime generazioni, quelle con il pannello di vetro sul retro, bisogna cambiare l’intero dispositivo per avere un pannello integro.

A tal proposito vi sarete accordi di un fenomeno. Applicando una custodia i pulsanti fisici, vale a dire quello di accensione e del volume, appaiono più soft. Non danno un feedback tattile come i pulsanti privi di custodia.

La società di Cupertino vuole porre rimedio. A tal proposito ha brevettato un sistema che consente di regolare il feedback di quei pulsanti e renderli più vivaci quando si applica la custodia. Se ricordate qualcosa del genere era già presente negli iPhone con Touch ID, dove l’utente poteva regolare l’intensità del feedback al tap del polpastrello.

Se tanto mi da tanto, significa che la società virtualizzerà tutti i pulsanti in futuro, usando la tecnologia Taptic Engine come ormai fa con il trackpad dei Mac.

Cosa ne pensi?