Sony ha una fotocamera che rileva le gesture e Apple la vuole

fotocamera Sony

Sono anni che Apple è al lavoro sulle gesture 3D per i dispositivi mobile. Negli ultimi anni, infatti, abbiamo assistito al deposito di alcuni brevetti relativi a sensori e gesture da effettuare con le mani, di fronte alla fotocamera dei dispositivi.

Al momento non abbiamo visto ancora l’applicazione pratica di questi sistemi. Presto, però, potrebbero arrivare. Sony ha realizzato una fotocamera in grado di rilevare il movimento delle mani di fronte al sensore. E sappiamo che le fotocamere degli iPhone le fabbrica proprio Sony.

La produzione in massa di Sony partirà dal 2019, quindi teoricamente potremmo vedere questa tecnologia già dal prossimo anno. Satoshi Yoshihara, capo della divisione sensori di Sony, ha dichiarato che molti produttori sono interessati alla tecnologia, ma non ha voluto fare nomi.

Attualmente gli iPhone posseggono la tecnologia TrueDepth in grado di rilevare vari strati di profondità della scena. Con un sensore 3D questo grado di profondità potrebbe diventare molto più preciso. La rilevazione in tempo reale, inoltre, potrebbe attivare una serie di funzioni attivabili con le mani.

Immaginiamo di far partire il conto alla rovescia per lo scatto effettuando semplicemente un gesto delle dita.

Cosa ne pensi?