Apple Music: da oggi 1 account = 1 riproduzione alla volta

Teoricamente un abbonamento per un contenuto, che sia esso online o offline, si ritiene pagato per una singola persona. Se per esempio comprate un CD musicale o un libro, avete comprato i diritti di fruizione solo per voi stessi. Da sempre, però, si è concesso il prestito gratuito ad altri.

Lo spesso principio vale per gli abbonamenti come per Apple Music. Sempre “teoricamente” l’acquisto dell’abbonamento per 9,99 € al mese va inteso per un mero uso personale. Se un altro membro della famiglia vuole ascoltare dei brani, deve usare il suo abbonamento. Per questo motivo sono nati gli abbonamenti famiglia.

Ma cosa accade se compriamo un HomePod e inseriamo il nostro account per Apple Music, mandiamo la riproduzione di un brano e il nostro partner, da un’altra stanza, fa partire un altro brano con lo stesso account? La risposta è che viene fermata la riproduzione.

Come si sono accorti su Reddit ora Apple non permette più di ascoltare brani da due o più fonti diverse. Si può ascoltare solo una fonte alla volta.

Ho chiamato Apple e il dipendente mi ha detto che lo streaming parallelo sarebbe stato un bug che è stato corretto, quindi da ora in poi lo streaming parallelo su HomePod e un secondo dispositivo sullo stesso ID Apple non è possibile.

L’account famiglia di Apple Music costa 14,99 € e consente di includere fino a 6 membri diversi o, in questo caso, fino a 6 fonti contemporanee diverse.

Cosa ne pensi?