OmniPlan visto da vicino, l’app per gestire i progetti con Gantt

OmniPlan

È un ormai un paio d’anni che lavoro come project manager per lo sviluppo di app. La gestione dei team è fondamentale per non sprecare risorse, ottenere risultati e risolvere i problemi. In questo settore, dell’organizzazione Agile, gli strumenti sono in continua evoluzione. In fondo è un tipo di organizzazione recente, che mira a dare autonomia ai team e verificare la risposta del mercato di volta in volta.

Uno di questi strumenti sono i diagrammi di Gantt. Fu l’ingegnere statunitense Henry Gantt a crearli e consentono di dividere la quantità di lavoro per le varie fasi da seguire, comprendendo quante risorse impiegare per quelle fasi e per quell’arco temporale.

In questo modo in un arco temporale stabilito possiamo sapere chi fa cosa e se, giorno dopo giorno, quella cosa è portata a termine. Ma come gestire tutto questo? Fortunatamente ci sono dei software a supporto. Uno dei migliori per Mac è sicuramente OmniPlan.

OmniPlan si è evoluto molto negli ultimi anni e si basa proprio sui diagrammi di Gantt. L’app consente al project manager di creare la lista di compiti da svolgere, creare l’elenco delle risorse (come coder, designer e beta tester) e assegnare loro i compiti mediante la durata e lo sforzo. Quest’ultimo è il numero di persone necessarie per svolgere un compito in quell’arco temporale (durata).

OmniPlan è molto completo e integra degli strumenti utili per seguire l’avanzamento dei progetti. Per esempio esiste uno strumento di livellamento che distribuisce automaticamente le risorse nell’arco temporale, in base alla quantità di tempo per ogni membro del team.

Uno strumento di previsione consente di vedere come andrà un progetto stabilendo il tempo necessario per ciascun compito. È disponibile anche un calcolatore di denaro necessario per le varie fasi, tramite l’assegnazione di un valore per ogni ora di lavoro svolta.

L’app permette di correggere i tempi di volta in volta e ricevere degli avvisi se le risorse sono allocate male, vale a dire sapere se è possibile svolgere dei passaggi con le risorse disponibili.

OmniPlan supporta anche Microsoft Project. Integra l’amni Sync Server, ma può essere sincronizzato con un server WebDAV. L’app è veramente completa. Esiste anche un ebook gratuito in italiano con tutte le istruzioni per usarlo completamente.

OmniPlan per Mac si scarica gratuitamente e si utilizza per 2 settimane. Dopodiché bisogna comprare una licenza per 149,99 €. Esiste anche una versione Pro che offre la gestione multipla dei progetti e costa 299,99 €. La versione per iOS si usa negli iPhone e iPad. La licenza in questo caso costa 79,99 €.

Cosa ne pensi?