Jeff Williams - foto Woody Marshall
Jeff Williams – foto Woody Marshall

Qualche giorno fa Jeff Williams, COO di Apple, ha fatto visita ad una cerimonia presso la Elon University, nel North Carolina. Il braccio destro di Tim Cook ha parlato con gli studenti, della sua storia iniziata nel 1985 presso IBM e dei suoi studi alla Duke University.

Durante questo evento alcuni studenti gli anno posto delle domande. Una delle più interessanti chiedeva come mai Apple vendesse l’iPhone a 1000 $, considerando che come dichiarano i report questi costa 370 $ ad Apple.

Al di là dell’imprecisione del conteggio dei costi, che prende in considerazione solo i costi delle materie e non considera tutto il resto, Jeff ha risposto così:

Le storie che sono venute fuori sul costo dei nostri prodotti sono la rovina della mia esistenza dall’inizio dei tempi, compresi i primi giorni. Gli analisti non riescono a calcolare bene il costo di ciò che facciamo e quanta cura mettiamo nel realizzare i nostri prodotti.

Il COO di Apple ha continuato spiegando che alcuni livelli qualitativi si raggiungono investendo molto. Per esempio per gli algoritmi di movimento dell’Apple Watch è stato costruito un laboratorio apposito con 40 infermieri e 10.000 persone che si sono divise in varie sessioni di attività fisica.

Nello stesso tempo ha dichiarato:

Non vogliamo essere una società elitaria. Non è così: vogliamo essere una compagnia egualitaria e abbiamo un sacco di lavoro in corso nei mercati in via di sviluppo.

Quindi la società sta pensando alla sua politica dei prezzi nei mercati dove le tasse portando il prezzo troppo in alto. Speriamo di vedere delle correzioni con le proposte dei prossimi iPhone.

Leave a comment

Cosa ne pensi?