Lo zoom ottico 10x di Oppo visto in un brevetto di Apple

In questi giorni di pre apertura del Mobile World Congress, OPPO ha deciso di togliere il velo sul suo zoom ottico integrato negli smartphone. Non si tratta dello zoom 2x ottenuto, come negli iPhone, con la doppia fotocamera. Ma uno zoom 10x. Come è possibile ottenere tale ingrandimento ottico?

Il segreto è un incavo nel telefono posto in verticale. A differenza delle lenti negli attuali smartphone, che trapassano lo smartphone per il suo spessore (da qui il brutto zoccolo della fotocamera degli iPhone), quella dell’OPPO scava una galleria in un’area del telefono che va da sopra a sotto della scocca.

Un sistema che però ho già visto. Nel 2015, infatti, Apple brevettò proprio questo sistema. A quanto pare nell’azienda cinese hanno cambiato qualcosa del brevetto originario per poter usare l’idea nei loro prodotti. Ora se Apple integrerà il sistema negli iPhone passerà per la sensazione del “già visto”, con accuse di aver copiato OPPO e i conseguenti sfottò della mancanza di innovazione.

A sinistra la foto e a destra la stessa con lo zoom ottico 10x
A sinistra la foto e a destra la stessa con lo zoom ottico 10x

La fotocamera di OPPO è di 48 megapixel coprendo un range da 16 mm fino a 160 mm. Munito di stabilizzazione, ha una visuale di 120 gradi. L’evento è stato utilizzato anche per annunciare l’arrivo del chip 5G nei dispositivi.

Cosa ne pensi?