Ulysses arriva alla versione 15 con la Split View e il supporto a WordPress 5

Utilizzo Ulysses per scrivere i miei articoli ormai dal lontano 2013. Ormai sono così abituato ad usarlo che probabilmente non riuscirei a produrre articoli velocemente con altri software. Di recente quest’app si è aggiornata alla versione 15 apportando alcune novità interessanti.

La prima, che interessa più a me, è il supporto di WordPress 5 e la divisione a blocchi del nuovo sistema Gutenberg. Grazie a questa nuova funzione posso pubblicare i miei articoli direttamente nel mio sito, perchè l’editor di testo va a posizionare i paragrafi, le immagini, i tag e le categorie dove devono andare, velocizzando tutta la fase di impostazione dell’articolo.

Un’altra novità è la Split View. Con questo sistema è possibile visualizzare due versioni dello stesso articolo e applicare modifiche. Si possono anche confrontare due articoli diversi. Utile per correggere bozze, per continuare un articolo prendendo come riferimento uno scritto nel passato o per fare traduzioni.

Abbiamo anche un nuovo sistema di gestione di TAG per cercare testi della stessa categoria, il supporto del tema Dark, il dimensionamento delle immagini e l’anteprima delle immagini inserite da indirizzi web.

Ulysses per Mac pesa 23,4 MB, mentre quella per iOS pesa 126,9 MB. Entrambe si scaricano gratis. Dopo il periodo di prova è richiesto un abbonamento di 4,99 € al mese o 39,99 € all’anno. Gli studenti possono ottenere un abbonamento di 6 mesi per 11,99 €.

Cosa ne pensi?