Apple potrebbe raggiungere i 100 milioni di abbonati al suo servizio di streaming video

Apple film

Sono personalmente abbonato a Netflix e Prime Video. In passato ero anche abbonato a Infinity e raramente mi sono abbonato per alcuni periodi a Now TV. Attendo con ansia l’arrivo dello streaming video di Disney+ perchè ho una bimba piccola e amerà sicuramente tutti i cartoni Disney e Pixar. Ma a tutto questo dovrò aggiungere probabilmente anche l’abbonamento di Apple.

La società dovrebbe presentare il suo servizio di streaming video il prossimo 25 marzo, durante il suo prossimo Keynote. Al momento non sappiamo quanto costerà. Se sarà incluso in Apple Music, se bisognerà pagarlo a parte o se la società farà come Amazon e creerà una sorta di Apple Prime con più servizi con un abbonamento unico.

Sta di fatto che alcuni analisti hanno subito messo in funzione i loro fogli di calcolo. Per Daniel Ives di Wedbush la società potrebbe raggiungere i 100 milioni di abbonati entro il 2024, quindi nei prossimi 5 anni. Questo potrebbe portare un utile di circa 10 miliardi di dollari annui nelle casse della società.

Si tratta di stime molto basilari, fatte su un servizio di cui si conosce veramente poco. Apple al momento mira a spendere 1 miliardo di dollari l’anno per creare contenuti esclusivi. La sola Netflix lo scorso anno ha speso 13 miliardi di dollari tra diritti e serie esclusive.

Voi meditate di abbonarvi?

Cosa ne pensi?