L’importanza di avere un certificato SSL nei siti

L’Unione Europea legifera su molte cose, ma al momento non impone di avere un certificato SSL per i siti web. Si tratta, però, di una sorta di adeguamento dettato dalla rete. Questo perché Google e altre aziende hanno deciso di applicare dei blocchi ai siti sprovvisti di certificato.

Per esempio Chrome 68 non permette di aprire siti web sprovvisti di certificato SSL. Considerando che Chrome ha una diffusione di circa il 63% del mercato, sia nei dispositivi desktop che mobile, si comprende quanto sia importante avere il certificato. Ma in cosa consiste?

SSL sta per Secure Sockets Layer. Il certificato diventa un filtro che si applica durante la navigazione. Ogni volta che ci colleghiamo ad un sito non facciamo altro che dire al nostro browser di collegarsi ad un server. Durante lo scambio di informazioni, tra il nostro computer e il server, potrebbe esserci qualcuno in grado di intercettare quelle informazioni.

È un po’ come andare al bancomat e avere una persona a fianco che ci fissa mentre facciamo le operazioni e inseriamo i nostri codici. Credo che nessuno vorrebbe trovarsi in una situazione del genere. Il certificato SSL è un filtro che cifra tutte le informazioni rendendo inutile la cattura dei dati durante lo scambio di informazioni.

Nell’esempio di prima è come costruire un muro attorno a noi mentre operiamo al bancomat. In questo modo nessuno può sbirciare.

Se frequentate dei siti web e volete sapere se questi hanno installato un certificato SSL, potreste usare questo strumento di GoDaddy che verifica la presenza del certificato. Se invece avete un sito web e non avete installato un certificato, potrete comprarne uno sempre su GoDaddy.

La società offre una serie di soluzioni per proteggere un solo sito web, più siti web o proteggere anche tutti i sotto domini collegati ad un sito web. L’azienda offre certificati muniti di crittografia avanzata SHA-2 a 2048 bit.

Melamorsicata, se ve lo state chiedendo, ha il certificato per proteggere la vostra navigazione.

Cosa ne pensi?