crescita App Store

Sono odiati dagli utenti e amati dagli sviluppatori. Gli abbonamenti obbligano a spendere denaro con una certa cadenza. Uno sforzo economico chiesto quasi come atto di fede, per supportare lo sviluppo delle app ed essere sicuri che un software che si utilizza non sia abbandonato.

Gli abbonamenti nelle app diventeranno un modello di business sempre più utilizzato, obbligando gli utenti a selezionare accuratamente le app da avere e usare negli smartphone. Un modello di business che porterà sempre più denaro ad Apple e agli sviluppatori.

Secondo le analisi effettuate da Sensor Tower, per esempio, da qui ai prossimi 5 anni il fatturato dell’App Store dovrebbe raddoppiare proprio grazie agli abbonamenti, passando dall’attuale fatturato di 47 miliardi di dollari del 2018 ai futuri 96 miliardi di $ nel 2023.

Nello stesso tempo nel Play Store di Google, il fatturato dovrebbe passare dagli attuali 25 mld $ ai futuri 60 mld $ nel 2023, evidenziando ancora una volta un vantaggio in termini di rendimenti per gli sviluppatori in iOS.

Insieme App Store e Play Store, quindi, dovrebbero generare un ecosistema di ben 156 miliardi di $ annui nel 2023.

Leave a comment

Cosa ne pensi?