Apple brevetta uno strato di nanoparticelle per i display

Un iPhone che ripara le componenti graffiate da solo come farebbe il corpo umano con le ferite. Al momento è fantascienza, ma in futuro potrebbe diventare realtà. Per adesso, per esempio, la società di Cupertino lavora ad uno strato speciale per evitare i graffi sullo schermo.

I prodotti attuali di Apple sono coperti da Gorilla Glass e teoricamente possono resistere a cadute da 1 metro di altezza. Il vetro di copertura può resistere a graffi con punte di durezza tra il 6 e il 7 sulla scala di Mohs.

A breve questa resistenza potrebbe essere migliorata. Almeno questo è ciò che promette un nuovo brevetto di Apple. Il sistema usa uno strato di polimeri messi a punto dagli ingegneri di Apple. La società di Cupertino è in grado di produrre del vetro laminato per i display. Uno strato di materiale speciale permetterà di proteggere lo schermo e ridurre i graffi.

In realtà la nuova pellicola speciale potrebbe essere usata anche per alcuni prodotti e non necessariamente per i display. Immaginiamo i case in vetro degli iPhone, la superficie delle AirPods e altri accessori dalla superficie lucida.

Il brevetto è stato approvato nel maggio dello scorso anno.

Cosa ne pensi?