La Statua della Libertà ha la sua app ufficiale con la realtà aumentata

Era il 1886 quando la Statua della Libertà venne aperta al pubblico. Fu dono della Francia agli Stati Uniti per festeggiare l’Indipendenza americana. Opera di Frédéric Auguste Bartholdi, che si avvalse dell’aiuto di Gustave Eiffel (che negli stessi anni lavorava alla sua celebre torre parigina), fu realizzata in Francia e trasportata con una nave nello Stato di New York.

Visto che di recente è stato inaugurato il nuovo museo che sorge sulla Liberty Island, nella baia di Manhattan, l’ente che si occupa della sua cura ha deciso di realizzare un’app in realtà aumentata per far conoscere meglio l’opera. Tra l’altro ne trovate un articolo in merito su Vogue.

L’app sulla Statua della Libertà consente di conoscere la storia di questo simbolo di libertà. Le funzionalità in realtà aumentata permettono di fare varie cose:

  • Torch Panorama: la visuale della baia dalla torcia della statua.
  • Making of Lady Liberty: i progetti della statua da studiare in 3D.
  • Life-Size Model: un modello 3D della statua per studiarne i particolari.

L’app contiene anche la mappa, il podcast, informazioni storiche e il Time-lapse a 180° per mostrare i cambiamenti della statua negli ultimi 200 anni.

L’app pesa 1,1 GB e si scarica gratuitamente dall’App Store.

Cosa ne pensi?