Un computer pieno di virus è stato pagato 1,3 milioni di dollari

Se io volessi vendervi un vecchio portatile Samsung NC10 del 2008 lo comprereste? Se io vi dicessi che è pieno di virus, lo paghereste di più? Se la risposta è no ad entrambe le domande, forse siete ignoranti quanto me nell’ambito dell’arte contemporanea.

Il computer in questione è un’installazione artistica ed è stata pagata all’asta ben 1,3 milioni di dollari. Tutta opera dell’artista Guo O Dong che ha acquistato un vecchio Samsung NC10, disattivato la connessione ad internet e installato i 6 virus per computer più pericolosi degli ultimi anni.

All’interno abbiamo ILOVEYOU, MyDoom, DarkTequila, BlackEnergy, SoBig e WannaCry. Chi lo acquista deve firmare una liberatoria in cui si prende le responsabilità di eventuali danni causata dalla sua opera artistica.

Guo O Dong ha dichiarato che costruirlo gli è costato 10.000 $, in quanto ha dovuto far dissaldare la porta Ethernet, le USB e la scheda WiFi. Questo per essere sicuri che nessun tipo di virus esca dal computer anche volontariamente. Inoltre ha dovuto recuperare i virus senza ottenere danni.

L’acquirente, che è anonimo, l’ha pagata 1,34 milioni di dollari. Sperando che non gli venga mai in mente di far partire l’antivirus.

Cosa ne pensi?