Le novità minori di macOS Catalina

Presto i Mac potranno godere di un nuovo aggiornamento del sistema operativo. Dal prossimo autunno, infatti, sarà disponibile macOS Catalina, dal nome dell’omonima isola in California.

L’altro ieri abbiamo visto le novità principali, come la scissione di iTunes nelle app Apple Music, Podcast e Apple TV. Inoltre abbiamo visto la funzione Sidecar che si usa con iPadOS e le nuove opzioni di accessibilità. Oltre alle novità principali, però, ci sono anche delle novità secondarie. Eccole:

  • La musica dell’iTunes Store resta comunque nell’app di Apple Music.
  • Se si guarda un film nell’Apple TV si potrà continuare a vederlo nel Mac o nell’iPhone dove lo si è lasciato.
  • I dispositivi che si sincronizzavano con iTunes, come gli iPhone, ora si sincronizzeranno nel Finder.
  • Si può attivare il Picture-in-Picture dall’icona dell’audio.
  • Se in un’email ci sarà il link “Unsubscribe” in Mail questo diventerà un pulsante cliccabile in cima alla mail.
  • Se un’app ha integrato dei comandi con la Touch Bar e si usa la funzione Sidecar, per usare l’iPad come schermo esterno, questi comandi appariranno anche sull’iPad.
  • Se con Screen Time è stato impostato il limite di uso di un’app, si può premere sul pulsante “un altro minuto” per avere il tempo di salvare il lavoro.
  • Il sistema operativo sarà installato su un volume a se stante. Questo significa che le app installate non potranno mai danneggiare l’uso del sistema operativo.
  • In Preferenze di Sistema ci sarà l’accesso veloce ad Apple ID per verificare velocemente gli abbonamenti attivi nel proprio account, gli ultimi acquisti e i dispositivi collegati all’account.
  • QuickTime ora supporta il picture-in-picture.
  • Se un aggiornamento di un software di terzi è incompatibile con la versione di macOS che state usando, potete ripristinare questo software alla versione precedente.

macOS Catalina è compatibile con i Mac che vedete nell’elenco in basso.

Cosa ne pensi?