Tate

Gestire il fornitore di gas e luce come si gestirebbe un operatore telefonico? L’obiettivo è proprio attivare i benefici registrati nel campo della telefonia passando dalla vecchia SIP, poi diventata Telecom, ad un mercato libero dove la concorrenza ha fatto crollare il prezzo delle tariffe.

Al momento la normativa ha visto spostare la data dell’apertura totale del mercato al luglio del 2020. In quel mese il Mercato Tutelato dovrebbe essere chiuso, consentendo ai vari operatori di farsi guerra alla tariffa più bassa per consentire all’utente di risparmiare passando ad altra azienda.

C’è da dire che al momento il passaggio non avviene in pochi giorni, nonostante il sistema di gestione delle forniture sia ormai completamente telematico. Bisogna attendere all’incirca 60 giorni per poter ottenere l’effettivo passaggio ad altro fornitore. Questo, però, non dovrebbe scoraggiare.

Stanno già nascendo delle aziende che consentono di fare tutto questo con il minor disagio possibile. Tate, per esempio, consente di gestire tutto mediante un’app. Al momento il servizio non permette di aprire un’utenza da zero. Questo significa che bisogna attivare prima la fornitura presso il gestore di zona, di solito l’ENEL, e poi chiedere il passaggio.

Tate promette di fornire il prezzo più basso calcolato come media degli ultimi 12 mesi, oppure usare il prezzo corrente di mercato. Al momento 0,0534 € per KWh per la materia energia. Bisogna poi aggiungere gli oneri di sistema per la gestione degli impianti e la commissione di Tate che ammonta a 0,95 € per ogni kW di energia impegnata al mese. Di solito 3 kW per una famiglia media, quindi 2,85 €. Per il gas la tariffa attuale è di 0,25 € al metro cubo.

La cosa positiva è che, oltre al prezzo basso, tutta l’utenza può essere gestito dall’app. Questa contiene l’elenco di tutte le bollette digitali, il monitoraggio dei consumi mese per mese, il pagamento digitale delle bollette e l’assistenza dei problemi via chat.

Il terzo punto positivo è che tutta l’energia fornita in Tate è proveniente da fonti di energia pulita. Così si avrà la certezza di non inquinare. L’app pesa 87,3 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store. Se durante l’iscrizione usate il codice AMICOPRO958 avrete uno sconto di 48 € divisi in 4 € al mese per 12 mesi.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?