Aumentano le accortezze per i più piccoli alle prese con di dispositivi elettronici. Tutti sappiamo quanto i bambini amino fare tap sugli schermi touchscreen e quanto adorino giocare con oggetti in grado di emettere suoni e luci. L’obiettivo di molte aziende, complice una legislazione più ferrea, è evitare che entrino a contatto con le brutture del mondo.

A tal proposito nascondo dei progetti dedicati. Yoto è uno speaker dedicato ai più piccoli. Non si collega liberamente alla musica in streaming, ma consente di accedere a delle storie, playlist e radio dedicate mediante l’uso di card fisiche.

Yoto è in pratica un giocattolo avanzato per bambini. È munito di chip NFC per leggere le card inserite in un’apposita fessura. Ogni card è collegata a un contenuto accessibile mediante la connessione WiFi. La batteria integrata consente di portare lo speaker in giro, mentre una memoria cache permette di riprodurre del contenuto offline.

Grande 110 x 110 x 102 mm, pesa 600 grammi. Le card sono tutte in inglese e sono fornite in un kit iniziale. Successivamente ci si può iscrivere ad un club che permette di ricevere per posta un set di card ogni 3 mesi. Ci sono anche delle card libere, disegnabili direttamente dai bambini, dove i genitori o parenti lontani possono allegare dei contenuti registrati con un’app per smartphone.

Lo speaker costa 96,95 €, mentre un anno di abbonamento costa 84,95 €. Il kit iniziale costa 24,95 € e integra 6 card: una storia, una playlist di canzoni, un audio che fa ascoltare 100 parole in varie lingue, un podcast di un’insegnante, l’accesso a radio Yoto con musica in streaming e una card per attivare il suono di un falò.

Per ulteriori informazioni c’è il sito ufficiale. Sappiate che tutti i contenuti sono in inglese.

Leave a comment

Cosa ne pensi?