Remo Recover, una soluzione completa per il recupero dati

Siamo in una società che si basa sui dati. C’è un grande dibattito riguardante la privacy, la tutela dei dati degli utenti e così via. Ma tutto questo non ha senso se non difendiamo questi dati il più possibile già a partire dal nostro Mac.

Potrebbe capitare, infatti, di perdere dati durante la normale gestione delle operazioni nel computer. Per sbaglio, oppure per problemi hardware al dispositivo. Oppure per una corruzione del software utilizzato, un riavvio improvviso e molti altri motivi. Per questo motivo è cosa buona avere un software di recupero dei dati.

Remo Software se ne occupa già da qualche anno, collezionando oltre 10 milione di download. Si tratta di un software house specializzata nei software di recupero dei dati nelle unità di memoria. Nello specifico il modello di punta per macOS si chiama Remo Recover.

Quest’app offre un sistema abbastanza semplice da usare per recuperare i file persi. All’interno c’è un algoritmo di scansione approfondita che cerca di ricostruire l’intero volume del disco per recuperare i file danneggiati o persi. Questi, infatti, possono risiedere sul disco anche se dall’interfaccia utente ci risultano cancellati.

Grazie al riconoscimento delle firme, Recover comprende la tipologia del file trovato, recuperandolo per il ripristino. La cosa interessante è che supporta un po’ tutte le versioni di macOS. Ma quali file consente di recuperare? Ecco alcuni esempi:

  • File di terze parti.
  • Foto.
  • File cancellati attraverso il cestino.
  • Dischi corrotti.
  • Dischi formattati.
  • File corrotti per riavvii improvvisi.

Inoltre uno strumento apposito per Mac consente di effettuare la riparazione video.

Se volete testarlo potete scaricare la versione demo che consente di vedere i file recuperabili. Nel caso vorreste procedere al recupero bisogna comprare una licenza. Questa costa 59,97 $ nella versione base.

Cosa ne pensi?