L’Apple II firmato da Steve Jobs e Steve Wozniak
L’Apple II firmato da Steve Jobs e Steve Wozniak

L’Apple II, il computer che portò ad Apple la prima liquidità, non è raro come l’Apple I. Di Apple I ne furono realizzate solo 200 unità, di cui si stima ne siano sopravvissute solo 80 unità. Per questo motivo all’asta di solito un’unità sale molto di valore.

Di Apple II, invece, furono prodotte oltre 5 milioni di unità. Se andate su eBay ne trovate anche qualcuna in vendita a prezzi anche accessibili. Quindi nessuno si può arricchire con questo modello, anche se le vendite furono fermate nel 1993.

Il modello di Apple II di cui vi sto parlando, però, è molto speciale perché contiene la firma con pennarello indelebile applicata da Steve Jobs e Steve Wozniak: i due fondatori della società.

Un’unità che andrà all’asta presso Doyle. Si tratta di un’unità preparata per l’Università di Pittsburgh in occasione di un evento per il Macintosh nel 1984. Durante l’evento i due co-fondatori firmarono l’unità. Il computer è stato ereditato da un parente di Thomas Earl Neudecker.

L’unità ha un valore stimato tra i 20.000 $ e i 30.000 $.

Leave a comment

Cosa ne pensi?