Pomodoreau

La tecnica del pomodoro ha origini italiane. Alla fine degli anni ‘80 Francesco Cirillo iniziò a gestire lo studio universitario mediante l’uso di un timer da cucina, per l’appunto a forma di pomodoro.

La tecnica prevede di far partire il timer da cucina da 25 minuti e studiare fino a quando il timer non termina. Prendere una pausa che va dai 5 ai 15 minuti e poi ripartire per un altro pomodoro fino ad arrivare a 4 pomodori completati. Dopo 4 pomodori la pausa diventa di 30 minuti.

L’obiettivo era focalizzarsi nello studio in quei 25 minuti e rimandare tutte le distrazioni o le pause caffè al termine del pomodoro. Molto utile per non perdersi in continue distrazioni mentre si studia, per poi accorgersi di arrivare a fine giornata e non aver studiato affatto.

Una tecnica che credo sia efficace. L’ho usata anche io in passato e mi ha aiutato quando si affrontavano quegli esami più noiosi, dove non si avverte il coinvolgimento giusto per divorare le pagine del libro.

A tal proposito vi segnalo un’app nata per Apple Watch: Pomodoreau. Sviluppata da Dennis Vermeulen, uno sviluppatore che ho conosciuto personalmente nell’Apple Developer Academy, Pomodoreau consente di gestire il proprio timer del pomodoro direttamente dal polso.

L’app ha anche la sua complication e permette di vedere graficamente quanto tempo manca alla fine del timer.

Pomodoreau pesa 1,3 MB e si può scaricare direttamente nell’App Store per Apple Watch. Il prezzo di acquisto è di 0,99 €.

Leave a comment

Cosa ne pensi?