Subito dopo l’uscita dell’aggiornamento 4.9 di iTunes mi sono prestato a provare il podcast, avendo letto in giro info sul suo funzionamento ma non capendo realmente le potenzialità di questa tecnologia.

Premendo sull’icona poscast sulla griglia di iTunes si ha la possibilità di essere dirottati su iTunes Music Store, dove vengono gestite le iscrizione al poscasting. Basta inserire la parola “Italy” nella barra di ricerca per vedersi apparire una decina (per ora) di radio attivabili. Ho scelto quella di Repubblica e mi sono iscritto (il tutto gratuitamente, basta un click).

Bhè in quel momento si inizia a capire realmente cos’è il podcasting. In stile feeds della tecnologia Rss mi sono apparsi un elenco di notizie ed approfondimenti dati da Radio Repubblica, basta cliccare un pulsante per scaricare la notizia interessata ed è possibile, da quel momento, sentire la notizia oppure scaricarla sull’iPod e sentirsela comodamente mentre si è per strada o in macchina. Il vantaggio di tutto ciò è che non si dovrà aspettare più che nella classica radio emettano la nostra trasmissione preferita, sarà possibile scaricarsela ed ascoltarla quando e quante volte si vuole, magari metterla in pausa quando dobbiamo interrompere l’ascolto della radio per poi riprenderla tempo dopo.

Insomma la tecnologia funziona e se immaginate che ognuno potrà creare la propria radio personale, in modo da creare una sorta di blog personale sonoro, si capisce che le informazioni reperibili velocemente potranno essere le più varie e interessanti e le stime, che variano intorno una crescita del 100% annuo, sono tutte fondate.

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?