Il misterioso giallo dell’errore speculativo

Un mistero aleggia tra i corridoi di Cupertino, gli stessi corridoi in cui sarebbe viaggiata una presunta email interna per comunicare lo slittamento del lancio dell’iPhone.

Il sito Engadget dopo pochi minuti aveva già preparato un articolo sullo scoop. Dopo la pubblicazione la blogosfera ha fatto rimbalzare il rumor per il mondo portando al crollo immediato del 5% delle azioni e bruciando 4 miliardi di dollari. Gli investitori sono corsi subito ai ripari vendendo azioni, si dice che c’è stato chi si è sbarazzato di 5 milioni di dollari in azioni in una volta sola.

Pronta la smentita di Apple che ha confermato il lancio per giugno del telefono con tanto di approvazione della FCC. 23 minuti dopo il mercato ha scambiato il 2,2 milioni di azioni riportando il titolo al record storico.

In queste poche ore movimentate c’è chi ha perso tantissimo nella vendita e chi ha guadagnato altrettanto. Ora la SEC potrebbe aprire un’indagine per scoprire se l’evento è stato studiato a tavolino per speculare in Borsa o è stato realmente frutto di un errore.

Doveva Engadget controllare la sua fonte? La società sapeva? Qualcuno ha architettato tutto? Il mistero rimane in sospeso, per ora.

azioni apple errore engadget