palm-pre-e-iphone

Come abbiamo notato negli ultimi mesi, ci sono alcuni ex dipendenti di Apple nell’organico di Palm, tra cui Jon Rubinstein che si occupò per 15 anni dell’hardware dell’iPod prima di diventare responsabile del progetto Pre e, successivamente, CEO di Palm. Steve Jobs notò questa strana migrazione e tentò di fermarla con un accordo verbale con l’ex CEO Ed Colligan.

Lo rivela il giornale finanziario Bloomberg che avrebbe messo le mani su alcune intercettazioni telefoniche. In una di queste si sente Ed Colligan rifiutare l’offerta ritenendola sbagliata e forse anche illegale. Si vocifera anche che Steve Jobs abbia ottenuto lo stesso accordo con Google, questa volta con risposta affermativa. Se tutto ciò fosse provato si potrebbe assistere a un’indagine del garante del mercato.

[via Macworld]

Leave a comment

Cosa ne pensi?