Apple brevetta un sistema per lanciare iTunes Replay

brevetto Apple streaming video

Ricordo la pubblicità di qualche anno fa in cui si mostrava il prodigio della videochiamata: immagini fluide e perfette facevano la comparsa negli spot. Spot poi condannati perchè ingannevoli: le immagini non erano per nulla fluide. Il problema dello streaming video, infatti, è la pessima qualità delle immagini quando non si possiede una banda sufficiente.

Apple sta cercando di risolvere questo problema e un brevetto mostra un nuovo sistema di codifica. Grazie a una migliore gestione della memoria di buffering e di cache, infatti, le interruzioni nella riproduzione saranno ridotte al minimo. La società vuole utilizzare questo sistema con iTunes Replay. In pratica in futuro sarà possibile acquistare film in streaming e vederli dall’iPhone o dal computer senza dover prima scaricare il file multimediale associato.

[via AppleInsider]

Cosa ne pensi?