Ballmer: l’iPad potrà sostituire i Mac ma non i PC

La dichiarazione di Steve Jobs, sul fatto che l’iPad potrebbe prendere il posto dei portatili nei prossimo 5 anni, significa che il computer così come lo conosciamo terminerà la sua storia nel prossimo quinquennio?

Lo ha chiesto Walt Mossberg, giornalista del Wall Street Journal, a Steve Ballmer durante l’evento AllThingsDigital. Il CEO di Microsoft ha risposto:

Apple ha avuto un cavolo di trimestre fiscale, ma la loro quota di mercato resta immutata. Sembra suggerire che il debutto dell’iPad stia per dare l’addio ai Mac. I PC con Windows non se ne andranno“.

Si tratta di una distorsione della realtà, come la definisce Jean-Louis Gassée, oppure il numero uno di Redmond ha visto bene?

[via allthingsd]

20 Comments

  1. Beh, da utente Mac vedo benissimo che Apple dedica sempre meno energia al Mac per dedicarsi ai nuovi prodotti (hardware e software) del mobile computing. Non è che ci vuole un Ballmer per prevedere che prima o poi l’Apple POTREBBE abbandonare il Mac del tutto… ovviamente parallelamente allo sviluppo della piattaforma iPhone OS e distribuzione sempre più completa ed integrata di contenuti via web. È qui che ora stanno tanti soldi.

  2. Solamente quando il mcbook pro si evolvera’ tramutandosi in un Tablet. Ed il modbook ne e’ un’esempio primordiale!!!

  3. come dice Jasha, il portatile può essere sostituito totalmente dall’ipad solo per chi usufruisce di servizi messi a disposizione da altri. Chi quei servizi deve crearli, non abbandonerà mai il suo notebook, a meno che l’OS che gira sull’ipad cambi totalmente. Ma a quel punto avremmo un portatile senza tastiera 😀

  4. Ad occhio e croce hanno cannato entrambi. Non ho un iPad nè penso lo avrò a breve termine però ho una certezza: Non può in alcun modo sostituire il mio portatile a meno di diventare uno spettatore passivo del mondo e della vita. Se uno deve vedere un video, iPad va benissimo, se uno deve però produrre un video non ci siamo. Idem per un testo qualsiasi, iWork per iPad non permette di lavorare seriamente, aggiungiamoci che ci sono programmi indispensabili per lavorare che mai vedranno luce su iPad nel futuro prossimo (5-10 anni), direi che è assolutamente impossibile che un iPad sostituisca il mio notebook.

  5. @jasha, scusa ma non condivido la tua analisi, ma tu per produrre un video usi un macbook? o un portatile windows? forse produci a livello consumer o pro-sumer ma sicuramente chi produce video a livello professionale, dagli studi pubblicitari in su difficilmente userà iPad ma anche macbook , macbook pro o portatili windows di ogni genere. Non c’è solo la potenza di calcolo per produrre video.

    Quindi io credo che il mercato iPad da qui nei prossimi 5/10 anni sia la creazione di un nuovo settore con esigenze non professionali su specifiche attività, dove si svilupperanno soluzioni verticali ad hoc molto più performanti di quelle di adesso, ma una usabilità e comodità senza paragoni

    Alcuni esempi reali:
    – mercedes doterà ipad a tutti i prori venditori, libera immaginazione alle applicazioni che potranno avere.
    – hotel, non ricordo nome, doterà ipad ai propri clienti. Giornali,riviste, contenuti streaming (video/audio) in pay ovunque non solo nella camera
    – famiglia, il mac book di mia moglie ed anche il mio potranno essere sostituiti per l’uso quotidiano (navigazione,mail,letterine varie,fax,steming,foto,etc) ovvio iMAC o mac pro rimarranno quali server multimediali, stazioni di lavoro per attività complesse,etc
    – sales di aziende per slideshow,mail,internet,offerte insomma dove il documento non supera mail le 20/30 pagine….
    – fotografi, con iPad acquisisci,cataloghi,scegli, ritocchi,invii, foto così come un macbook/windows

    il tutto ovviamente senza togliere un iMAC/Mac Pro/PC desktop nella casa, nello studio, in azienda.

    insomma credo che ovviamente con iPad futuri, nuove caratteristiche, etc per una grossissima fetta di utenza iPad attuale e futuro sia una valida alternativa.

    questo ovviamente la mia personalizzima opinione

    ciao

  6. Forse mi sbaglio ma la gente VUOLE la liberta’ di agire.
    IPAD e’ una sorta di ennesimo BLOCCO alla liberta’ dell’acquirente,non lo acquistero’ MAI, per principio.
    Quando usciranno SLATE in grado di fare quello che fa il mio portatile,in TUTTO E PER TUTTO, allora li prendero’ in esame.
    Voglio un oggetto che mi permetta di installare un qualsiasi S.O. , i programmi che decido io e come li voglio io, devo poterci fare tutto SENZA il permesso della mela o di chiunque altro.
    DEVO avere espandibilita’, compatibilita’ .
    Al momento solo un protatile NON Apple me lo permette, gia’ quelli della mela qualche limitazione in piu’ l’hanno.
    E dire che mi piacciono e ne ho anche avuti 2, ma non posso far finta di nulla quando vedo certe politiche aziendali.
    Quindi al momento resto con il mio portatile ed aspetto novita’ per il futuro.

  7. Povero Steve Ballmer, mi fa veramente pena, è come un pesce rosso dentro una boccia d’acqua ed è l’unico ad non essersene accorto! Meno male che ci pensa lo zio Bill a dargli un pò di mangine marca micro-soft ogni tanto…

  8. Quoto Turtlegsr e aggiungo l’80% (per essere buoni) degli utenti ha esigenze minime da un computer lo si è visto con il boom dei netbook, computer che in teoria possono fare di tutto ma in realta fanno molto meno di un ipad. Per quanto riguarda la creazione di contenuti se parliamo di contenuti “Users” penso che l’ipad da qui a 5 anni (se non prima) coprirà queste esigenze egregiamente.

    @Ricky Rispondo
    Io invece per una questione di principio non comprerò mai un tablet dove dentro c’è un OS classico (Win 7, OS X10.6 o qualsiasi distro Linux)
    Tu immaginati di usare uno schermo da 7-10 pollici con le mani, con applicazioni create per essere usate con un mouse ?_? non ha senso.

  9. Secondo me è una favola… Ipad non sostituisce un portatile… È una sua estensione quando non serve tutta la “potenza” del portatile o un suo completamento quando viene usato da e-reader vedi il libro di Alice nel paese ecc ecc o le Figaro…
    Può rosicchiare quote di mercato ai notebook è vero, ma solo ad utenti che non hanno veramente bisogno di tutto quello che fa un notebook!
    Cmq a ballmer dico che sono 5 anni che non compro un pc win e mai ne prenderò più (tranne per lavoro obtortocollo ovvio) solo mac o pc senza os!

  10. io non so come andrà a finire, ma so quanto si è portato rogna da solo Ballmer quando accantonò iphone come un prodotto che non avrebbe mai avuto successo…

    non so come andrà a finire, tuttavia se fossi in ballmer eviterei a prescindere certe sparate… hai visto mai che si porta rogna da solo…

  11. MARCO

    Tu immaginati di usare uno schermo da 7-10 pollici con le mani, con applicazioni create per essere usate con un mouse ?_? non ha senso.

    !?!? E perche’ mai dovrebbero esserci solo quelle applicazioni!? Cosa vieta una conversione o semplicemente la creazione di nuove app?Le ha solo Apple!?

    In futuro avremo PAD di ogni marca e modello…quindi la mela avra’ aperto la strada ma non sara’ quella che arrivera’ piu’ lontano.
    Sicuramente sara’ quella che ad un certo punto si inventera’ una nuova cosa di cui la gente magari non ha impellente bisogno ma che lo avra’ DOPO aver visto il nuovo prodotto Mela 🙂
    Come sempre del resto.

  12. Jobs non si è mai riferito a mio parere ad una sostituzione totale.
    Quando si parla di un prodotto si parla sempre e solo della diffusione di quel prodotto.
    Si può tranquillamente affermare che i dischi in vinile siano spariti, ma questo significa solo che è sparita la loro diffusione di massa.
    Jobs si riferisce a questo quando parla di sostituzione del PC.
    In futuro non dubito ci saranno una enorme quantità di device come l’iPad, ovvero dei dispositivi specializzati nelle funzioni più comuni che, ricordo, per il 70% buono dell’utenza, sono le uniche applicazioni utilizzate.
    E’ ovvio che il PC non sparirà, ma diventerà pian piano un mezzo utilizzato da persone in grado di farlo, mentre la massa utilizzerà device in grado di eseguire solo poche operazioni ma bene.
    E questa non è una idea di Jobs, questa è la naturale evoluzione della tecnologia, che in ogni campo passa da un mezzo multifunzione ad un utensile specialistico nel tempo.

    Per quanto rigaurda Ballmer .. HAHAHAH !!

  13. Personalmente il 90% delle persone che conosco potrebbero tranquillamente scambiare il loro PC con iPad senza dover rinunciare per questo a qualcosa di quello che fanno adesso.
    Sinceramente la visione futura di Jobs non la vedo così “distorta” come molti dicono.
    Penso che il mercato si muoverà proprio in questo senso; l’ha capito anche HP vista la recente acquisizione di Palm e quindi di WebOS, ed anche Microsoft si è mossa verso un Win7 “arrangiato per tablet” che andrà sull’eePad di Asus (che fantasia…)

  14. ogni giorno che passa mi chiedo se quest’uomo riuscira’ ad affondare la piu’ mostruosa e potente multinazionale informatica della storia. Ce la sta mettendo veramente tutta……….

  15. Quoto Claudio.
    L’analisi di Ballmer è degna di un venditore di auto usate.
    Jobs ha fatto un’analisi seria basata sull’andamento del mercato.
    Ballmer spara fesserie da sempre.

  16. Pingback: L'iPad sostituirà i Mac e non i PC Windows

  17. iPad non toglierà mai dal mercato un notebook. iPad secondo me, non è un dispositivo utile, ma un giocattolo da far vedere agli amici. I Macbook Notebook Mac o Pc sono un’altra storia … che non finirà mai.
    Per quanto riguarda Ballmer, non so se effettivamente è così stupido.. a volte queste persone così sono molto più furbe di quanto possiamo pensare.

  18. Ma è SJ che ha detto che l’iPad potrà sostituire i notebook non Ballmer!

    Ballmer non si e nemmeno sognato di dire che l’iPad sostituirà i notebook, anzi ha detto il contrario. Ha detto che quello che fa “Apple” sembra suggerire che “Apple” stia per dire addio ai Mac. Non so voi, ma io vedo che in effetti “Apple” sta dedicando sempre meno attenzione ai Mac (aggiornamenti sempre più in ritardo rispetto ai componenti disponibili sul mercato). Quand’è che è stato aggiornato l’Air? E il Mac Pro? E come?

  19. Personalmente non credo che un iPad possa sostituire un pc.
    Al giorno d’oggi c’è sempre bisogno di molto spazio – io ho 4Tera di dati – e un iPad non puoi collegarlo a un hd esterno. E la musica e i film su iPad come ce li metti? Ah giusto, li compro da iTunes… si vabbè. Io compro solo CD e spesso vinili. Che facciamo, tutti quelli che producono musica dovranno necessariamente abbandonare il cd? Oppure chi compra il cd poi deve ricomprare gli mp3 perché ha un iPad-che-sostituisce-il-pc ma non ha come riversarlo su iPad?
    Compro un DVD e come lo converto e riverso su iPad? Devo acquistarlo di nuovo da iTunes? Ma andiamo…
    E le foto? Ve lo immaginate un programma complesso come Aperture su iPad? Ma LOL!
    Su ragazzi, un iPad è buono per guardarsi un film o navigare o volendo anche lavorare a progetti semplici in mobilità, può andare bene per chi è abituato a fare poco e niente con un computer, ma la cosa finisce lì. Dire che sostituirà i pc/mac è come dire che le minicar elettriche sostituiranno le automobili normali.

Cosa ne pensi?