FaceTime è il nuovo standard per le videochiamate per iPhone

Si chiama FaceTime il nuovo standard introdotto da Apple per le videochiamate, tecnologia che non è mai decollata negli anni passati a causa dei prezzi proibitivi applicati dagli operatori. Apple riuscirà a rilanciare questa tecnologia?

In realtà il FaceTime è uno standard open formato da tecnologie come SIP, H.264 e AAC, quindi non utilizza le reti operatori per effettuare le telefonate ma le reti dati. La vera rivoluzione, quindi, è nel costo di utilizzo del servizio. Teoricamente i produttori di software, come Skype, dovrebbero aggiungere il supporto allo standard nei loro programmi.

FaceTime al momento funziona solo con le reti WiFi. Per avere il supporto con le reti 3G bisognerà attendere almeno il 2011 poichè, come ha detto Steve Jobs, bisogna fare in modo che gli operatori migliorino la loro rete 3G. Con l’iPhone 4 è già compatibile senza dover installare alcunchè. Nella gestione delle videochiamate l’interlocutore vedrà due finestre in cui una ci sarà lui, tramite la fotocamera frontale, e nell’altra il ricevente. Volendo, con un apposito tasto virtuale, si potrà usare la fotocamera posteriore per inquadrare ciò che accade dietro.

Speriamo che la qualità sia così elevata come dichiarato.

12 Comments

  1. A me hanno offerto 300/350 euro per il mio iPhone 3G 8GB,pero’ devo vedere quanto costera’ il nuovo iPhone 4.

    Cosa ne dite ? ne vale la pena ?

  2. @franco
    350 secondo me è troppo caro, soprattutto se non è nuovissimo? e allora il 3gs quanto dovrebbe costare?

  3. Io in facetime non ci vedo nulla di rivoluzionario, anzi.
    Premesso che la videochiamata per me è una cosa inutile, quella su iPhone, fatta così, lo è ancora meno.
    Primo perché funziona (almeno per ora) sola da iPhone 4 a iPhone 4 (non posso videochiamare neanche un iMac) poi funziona solo su rete wi-fi, significa che probabilmente utilizza molta banda dati, e quindi anche quando sarà disponibile su rete 3G consumerà parecchio del traffico dati.
    Per me facevano prima a fare una videochiamata di quelle “classiche”, e mettere questa soluzione per iPad.

  4. beh 1 euro è il costo medio verso un altro operatore, da Tre a Tre costa 18 c al minuto, da Wind a Wind costa 50 c…
    però la posso fare sempre, ovunque, verso chiunque, non solo verso chi ha l’iPhone 4.
    Per me avrebbe dovuto fare (se proprio è necessaria la videochiamata) un sistema di videochiamata classico, e poi, se proprio vogliamo, un sistema “speciale” per utenti di iPhone 4.

  5. secondo me il discorso è un altro:
    apple sa benissimo che la videochiamata così com’è non avrà molta strada. costi altissimi, risoluzioni penose e utilità pari a 0. introducendo questo nuovo servizio con il nuovo standard, non paragonabile alle precedenti videochiamate (a quanto detto), in risoluzione magari potrebbe risorgere dalle sue ceneri . MA visto che non può imporre alle altre compagnie produttrici di telefonia, questo standard e sapendo che l’ iphone fa da spaccaghiaccio in questi casi, ecco che si inventa la videochiamata solo da iphone a iphone e , per quanto riguarda le compagnie telefoniche, visto che questo standard ha bisogno di grossi flussi di dati che richiederebbero una bolletta telefonica esagerata…. ecco il solo wifi…

  6. Io tre o quattro hanni fa avevo il telefono che faceva videochiamate. Ne ho fatta solo una perchè subito dopo scoprii che costava circa 1€ al min. e subito dopo pensai ma tanto se lo sento per telefono non fa lo stesso? almeno così non siamo soggetti ai costi assurdi degli operatori.
    Poi un’altra cosa prima si poteva videochiamare solo chi aveva un’altro cellulare abilitato a ricevere videochiamate. Mica si poteva chiamare tutti i cell?
    quindi io questa cosa la vedo divertente e utile soprattutto se incrementata con skype o cose del genere!

  7. @vito. Concordo in pieno. In piu con la possibilità di usare anche l’obbiettivo posteriore al volo: al solito le soluzioni Apple sono le più semplici ed innovative, al punto che sembrano banali DOPO che sono state create. La semplicità d’uso è un grande pregio, da non sottovalutare, e non nasce per caso ma grazie a tanto tanto lavoro. La Apple ha PROPOSTO la propria soluzione (che non è uno standard) come open standard da adottare, starà agli altri attori farlo, inclusi gli operatori telefonici, intanto Skype ha già dichiarato il suo interesse. Se per ora è disponibile solo su iPhone 4 e sotto wi-fi, pazienza, ed un motivo in più per acquistare uno, anzi almeno due, iPhone, se FaceTime interessa.

  8. scusate ho preso da poco il mio primo iphone(4), sono sempre stato fissato per la nokia, e non vi nego che mi manca un pò, visto che questo nuovo mondo è si , semplice ma troppo unidirezionale, dovevano secondo me con la loro sempòlicità far diventare facili le cose cose che prima erano difficili,,,cioè fare una video chiamata nel 2011 doveva essere fattibile senza usare formule firmate ,,le quali impediscono di vivere nel semplice.
    quinid come una videochiamta, anche lo scambio dati per via blutooth doveva rimanere semplice,,,
    spero che le cose cambino,,,e io sono pronto ad aspettare non mollo!!
    credo nella scuola di steve!!

Cosa ne pensi?