Apple paga 16,5 milioni di dollari all’Employees’ Retirement System

Questo è proprio un brutto periodo per le casse di Apple. Non tanto per le entrate, di cui sapremo i particolari il prossimo 18 ottobre, ma piuttosto per le uscite.

Dopo la causa pendente di 625 milioni di dollari per aver infranto 3 brevetti della Mirror Worlds, la società dovrà sborsare 16,5 milioni di dollari per chiudere una class action nei confronti della Employees’ Retirement System.

La causa fa ancora riferimento al caso delle stock option retrodatate. Un errore che costò i posti di lavoro a Fred Anderson, ex CFO di Apple, e Nancy Heinen, ex consigliere generale.

14 milioni di dollari andranno agli azionisti, mentre 2,5 milioni alla Columbia Law School e alla Stanford Law School.

[via MacNN]

Cosa ne pensi?