A Roma sciopero dei dipendenti dell’Apple Store

Nell’Apple Store di Roma Est potrebbero sorgere dei disagi nell’acquisto dell’iPhone 4S in questo giorno di debutto. I dipendenti di Apple, in collaborazione con la FLAICA (Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti) e al CUB (Confederazione Unitaria di Base), stanno scioperando a causa della mancata apertura della società alla loro richieste.

Con lo slogan “Lavoriamo per la mela, ma siamo alla frutta”, i dipendenti chiedono chiarimenti e miglioramenti del salario, sicurezza e dignità sul posto di lavoro. Spesso affidato a società esterne, infatti, i dipendenti sono trattati con estrema severità con ritmi di lavoro molto elevati. Un ex dipendente di Apple, ascoltato personalmente, mi ha comunicato che la gestione del grosso flusso di clienti è sempre a livelli altissimi con forti condizioni di stress.

A differenza di altri negozi, infatti, negli Apple Store non esistono periodi del giorno dove poter riposare la mente. I dipendenti chiedono un dialogo con Apple che speriamo arrivi presto.

[grazie alla FLAICA per la segnalazione]

  • speriamo si risolva presto, mio padre lavora in cisco e queste aziende hanno il brutto vizio di applicare il ritmo di lavoro americano, però con lo stipendio minimo italiano! 😛

  • ondiz

    quindi non è tutto oro quello che luccica…

  • Rock Trevize

    Boh, io so che il mio amico che lavora al nuovo Apple Store qui a Bologna lavora veramente un boato, molto più di quanto previsto a contratto, ma viene pagato benissimo e puntualmente!

    In pratica si spacca il culo, fa le notti e quant’altro, ma gli stipendi sono commisurati, fino a quasi quattro volte lo stipendio della mia ragazza che lavora da Gamestop!

  • DaniBo

    ma che si lamentano..vuoi mettere lavorare con una mela sulla maglietta.. hahaha

    A parte gli scherzi, chi ci lavora o è un fanboy e va bene anche se lo inchiappettano o gli altri è giusto che facciano valere i loro diritti!!

  • Sandero

    ridono sempre con il cliente ma è solo di facciata.

  • Didjeridoo

    Finalmente qualcuno ha il coraggio di farsi sentire.
    Spero che gli altri store italiani non restino a guardare.

  • ALESSIA

    GRANDISSIMI RAGAZZI !!!
    FATEVI SENTIRE

    NON FATEVI SFRUTTARE

    BRAVI

  • Max

    Molto corretto colpire la propria azienda il giorno del lancio di un prodotto chiave. Bravi.
    Mi piacerebbe a volte che chi fomenta ed organizza queste movimenti sindacali lavorasse in proprio solo qualche mese.Stress? Lavorare anche malati? Molte ore? incertezza nel conseguimento del reddito? Bravi ragazzi dell Apple Store di Roma est scioperate! ottima opportunità per prendervi una pausa e rilassarvi un po’ daltra parte non siete così fortunati come chi lavora come cameriere, lavapiatti, operaio in viabilità, guardia, notturna, infermerire, e mille altri che si spezzano la schiena e ringraziano il cielo di aver un reddito in un momento in cui molti non possono dire altrettanto.
    Il pensiero sindacalista è alla base della non copetititvità di molte aziende italiane o che operano in italia. e sapete com’è, quando l’azienda va male…poi chiude. Ottima idea. Bravi

    • mam1

      Tu stai delirando, non c’è altra spiegazione…

    • ga_stoned

      Guarda…io ho effettuato tutti gli steps per l’assunzione a Firenze, non sono andato alla fine, problemi personali che nn c’entrano nulla con apple. Ero molto molto amareggiato, adesso, con un mio amico che lavora li e con quello che leggo e sento, devo essere sincero: menomale che non sono potuto andare a lavorare per Apple, nonostante siano oltre 15 anni che sono Mac user, non un novello come molti che con “laifon” si sente un guru….!
      Caro Max, ho laurea, lavoro come pizzaiolo e non mi lamento, non voglio sottostare a quelle condizioni che vengono proposte da Apple & co., ma adesso anche da piccolissimi imprenditori. Preferisco guadagnare un pò meno, ma avere libertà, diritti e dignità. FONDAMENTALI.
      Li ti lavano il cervello, non sei un primario o ricercatore al MIT, hanno fatto BENE, e speriamo che tutti gli altri store facciano altrettanto, basta farsi sfruttare.

      …e si stai delirando….

    • Michipu

      Sono assolutamente d’accordo con Max.

  • Chris

    Mi fa sorridere come ai colloqui pe Apple Store ti parlino di un lavoro entusiasmante, ambito dalla maggior parte dei neo-laureati (mah), dove la comunicazione, la gioia e il rispetto reciproco sono caratteristiche fondamentali che contraddistinguono un Apple Store da un qualsiasi altro negozio. Poi leggo articoli come questo, sento pareri di dipendenti insoddisfatti sotto tutti i punti di vista e mi convinco sempre di più che tutto ciò che ti viene comunicato in sede di colloquio è un lavaggio del cervello bello e buono, considerando anche che non assumono dipendenti con carattere forte ma solo i più facili da manipolare. Che tristezza per un’ azienda che ho sempre ammirato. Grazie Apple per i prodotti che mi fai utilizzare con gioia ma stai sicura che eviterò di candidarmi per qualsiasi store in futuro.

  • Leonardo

    Sto ancora cercando di capire se è una giusta o sbagliata causa… Al giorno d’oggi bisogna ringraziare di avere un lavoro molto richiesto. Poi scusate, in quale lavoro non bisogna farsi il culo per guadagnarsi la pagnotta?
    Neanche stessimo parlando di lavoro in miniera!

    La verità è che oggigiorno la gente fa fatica a fare rinunce, a evitare grosse spese inutili (come una macchina), a tirare la cinghia come si dice dalle mie parti insomma.

    Tuttavia speriamo in una risposta di Apple a quest’appello, che dimostrerebbe un’altra volta la sua serietà come azienda

  • Max

    Non contesto lo sciopero.
    contesto la scelta di attuarlo il giorno in cui viene commercializzato un prodotto chiave.Se lavori per un’azienda hai diritto di farti valere. Ma se sei pizzaiolo e scioperi la domenica, a ferragosto o un giorno di punta, dimostri che non ami quel che fai. Ha sempre una scelta nella vita. Nessuno obbliga nessuno. Lode a te che fai una buona pizza e sogni qualcosa di meglio. ognuno di noi è artefice della sua fortuna. Se lavori all’Apple store e guadagni troppo poco cerca un lavoro migliore nel frattempo.Quel poco ke ho è perchè nella vita ho sempre spinto e spingo tutt’ora, ki vuole di + facendo meno rimane sempre solo a fare scioperi. Forse con il puntiglio riceverà qulcs ma migliorare, evolversi e essere soddisfatti e tutta un’altra… vita.

    • mam1

      Ragioniamo… A cosa serve uno sciopero, Max? A rendere visibili i problemi dei lavoratori. Perchè questi ultimi dovrebbero avere un occhio di riguardo per Apple, se essa stessa non l’ha avuto per loro?
      Al di la di chi possa avere la mia solidarietà, quando un lavoratore sciopera è naturale e normale che lo faccia cercando la maggiore visibilità.
      Le tue parole nascondono un malcelato disprezzo del diritto allo sciopero.

  • imod

    La protesta mi sembra giusta. Se avessi capito cosa chiedono sarei ancora più contento!!!

  • Max

    Credo che chi lavora dovrebbe manifestare per aver più doveri o doveri certi, non solo per avere maggiori diritti. Quando firmi un contratto dove oltre ai tuoi diritti sono chiari anche i tuoi doveri la parola sciopero e sfruttamento diventano superfuli.
    non disprezzo il diritto allo sciopero. Disprezzo chi si avvale dei diritto in mala fede.
    Riascolta la registrazione; succo del discorso “Apple produce reddito quindi vogliamo di più”

  • Ratamusa

    Questi ragazzi non hanno idea di chi sia il loro datore di lavoro.
    Le loro richieste possono essere anche giuste ma in Apple, per quanto leggo in giro,la vedono in maniera un po’ diversa.
    Spero di sbagliarmi, ovviamente. Ma queste ore potrebbero essere le ultime in quell’azienda per molti di loro.

  • Nicola

    Smettetela di lamentarvi, Italiani. Lavorate sodo, investite nella ricerca, mandate al potere Politici veri e non fantocci, invece di sparlare al vento. Ringraziate Dio che la Apple esiste anche in Italia. Forza, coraggio, insieme possiamo farcela ad aprire un Apple Store in tutte le province d’Italia.

  • Max

    L’Italia è una repubblica fondata sul ( posto di ) lavoro…..

  • ondiz

    @max
    L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro….. degli altri…

  • Max

    @ondiz

    eh già a cuba ed in cina si sta moolto meglio….

  • stefano

    Salve!

    Email rivolta prevalentemente a tutti quelli che sono stati al colloquio per assunzione APPLE

    Sono stato personalmente ad un incontro per “evento di assunzione” ed esprimo qui in seguito la mia perplessità e il mio personale disappunto in merito, a tutela della libera espressione di pensiero che abbiamo.
    Nel caso, la mia firma non è leggibile e non ci è stato chiesto alcun documento, quindi la loro richiesta della riservatezza (manco se fosse una seduta governativa per spionaggio) non ha possibilità alcuna di rivalsa.

    1) Gli invitati al colloquio non erano a conoscenza della volontà di Apple della ricerca prevalente del personale PART TIME, per me grave disinformazione, in quanto io e tanti altri non avremmo affrontato spese economiche anche rilevanti per accedere a questa opportunità ( ho affrontato personalmente una spesa complessiva di 130€ e considerando il periodo economico in cui versiamo non sono pochi!)

    2) Non si conoscono e non sono state rese note la quantità di persone che Apple sta cercando per l’apertura di nuovi negozi, annesso che sia veritiero, né tanto meno si conoscono il numero di persone coinvolte in questo processo di selezione, chea quanto pare sembra a tutti gli effetti uno spot pubblicitario.

    3) Informate a tutti che questa forma pubblicitaria è negativa e controproducente. La crisi in Italia è forte e gli italiani non sono come gli altri nel mondo. Giocare sulla speranza di tanti giovani (radunate troppe persone per un numero di posti x) è un aspetto malevolo che non arreca buon occhio al lavoro di Apple. _ personalmente non comprerò mai un Iphone o altro per un principio fondamentale, Si stanno sfruttando le risorse umane per pubblicizzare la propria immagine di Azienda Leader.
    I giovani hanno bisogno non di giocare al lotto o alla fortuna, hanno bisogno di concretezza, e dopo tutta sta selezione ve ne uscite con “in realtà cerca prevalentemente personale PART – TIME”

    APPLE sta cercando di radunare gente per pubblicizzare la propria politica evangelica, quella di creare una famiglia comune e convincere che i loro prodotto sono insostituibili.
    ATTENZIONE!
    STANNO SFRUTTANDO LE RISORSE UMANE E LA DISOCCUPAZIONE PER SCOPI PUBBLICITARI!