Apple ufficializza gli iPad Mini, ecco caratteristiche e prezzi

iPad Mini

Le voci e le immagini circolanti negli ultimi mesi erano vere: Apple ha creato l’iPad Mini. E’ un tablet più economico e dalle dimensioni inferiori la versione standard per coprire la fascia di mercato di coloro vogliono un prodotto più potatile e meno impegnativo.

Il dispositivo è grande 200 x 134,7 x 7,2 millimetri contro i 241,2 x 185,7 x 9,4 millimetri dell’iPad normale. Il peso cala dai 652 grammi dell’iPad a 308 grammi a cui bisogna aggiungere 4 grammi nella versione LTE. Il nuovo tablet, infatti, è disponibile in versione solo WiFi Dual Band o in versione WiFi+LTE.

Il display cala dai 9,7″ dell’iPad standard a 7,9″ con una risoluzione di 1024 x 768 pixel e 163 ppi. Il processore è un dual core A5 come nell’iPad 2. Sul d’avanti abbiamo una fotocamera HD da 1,2 Megapixel chiamata FaceTime HD, mentre sul retro c’è una fotocamera da 5 Megapixel come sull’iPod Touch.

La società ha anche aggiornato il connettore che ovviamente ora è Lightning a 8 pin. L’autonomia è di 10 ore in navigazione web in WiFi che calano a 9 ore sotto rete 3G/4G. I prezzi sono di 329, 429 e 529 € rispettivamente per le versioni da 16, 32 e 64 GB in versione WiFi. Per la versione WiFi+LTE sono di 459, 559 e 659 €.

La disponibilità dei preordini è fissata da adesso e bisogna indicare un Apple Store. Altrimenti si attendono i preordini on line a partire dal 26 ottobre. Le vendite, anche in Italia, partiranno dal 2 novembre.

3 Comments

  1. Sul modello nero,spero che non abbia gli stessi problemi dell’iPhone 5,altrimenti meglio puntare sul modello bianco,mentre mi pare nessuna smart cover ? Di sicuro la pellicola ci va subito,la ordino ancora prima dell’iPad. Invisible Shiled HD ,che ho visto già disponibile alla vendita,dal sito Zagg .

  2. Visto che l’ipad mini come potenza è identico all’ipad 2 vorrei capire perché il mini ha Siri ed il 2 no!

    • Semplice! Perchè Apple vuole che tu spenda i tuoi soldi nel nuovo modello, altrimenti lei cosa ci guadagna?

Cosa ne pensi?