Apple brevetta il Mac che ricarica a distanza gli iDevice

brevetto ricarica wirelessQuando ci fu la diretta della presentazione dell’iPhone 5, e tutti si accorsero che il telefono non aveva la batteria con ricarica ad induzione, avanzai l’ipotesi che probabilmente per eliminare i fili Apple avrebbe atteso l’integrazione di questa tecnologia nei Mac.

Effettivamente questo presentimento ha avuto un seguito perchè un recente brevetto di Apple mostra questo sistema. In pratica il Mac viene usato come base con una tecnologia chiamata NFMR (near field magnetic resonance) che altro non è un NFC per l’energia. In pratica dal modulo non passano dati ma energia che arriva in un campo di 1 metro.

Questo significa che se il dispositivo mobile, come un iPhone o un iPad, hanno il supporto al NFRM quando sono nei pressi del Mac si ricaricano automaticamente. L’utente non deve appoggiarli su una base specifica. Teoricamente può anche conservare il telefono in tasca.

Vedremo se Apple presenterà questo sistema in futuro e, soprattutto, se questo passaggio di energia riceverà le autorizzazioni dagli enti per la sicurezza della salute.

[via patentlyapple]

Cosa ne pensi?