RIM cambia nome e presenta il BlackBerry Z10

BlackBerry Z10

Nonostante il fatto che da alcuni anni non macina utili, RIM non è morta ma ha semplicemente cambiato nome. Durante la conferenza stampa per il lancio di nuovi dispositivi, infatti, la società ha annunciato ufficialmente che da oggi si chiamerà BlackBerry, come la sua famosa famiglia di smartphone. È come se Apple si fosse chiamata iPhone.

I modelli annunciati durante la conferenza sono due: lo Z10 che ha uno schermo touchscreen e il Q10 che prova riproporre una tastiera QWERTY. Il dispositivo che concorrerà direttamente contro il telefono di Apple è lo Z10 che ha uno schermo anche 4,2 pollici con una risoluzione di 1280 × 768 pixel e una densità di 356 dpi.

Il sistema operativo utilizzato sarà OS 10 che può contare già su 70.000 applicazioni. Riuscirà a riconquistare le quote di mercato perse in precedenza? Dobbiamo vedere se la società riuscirà ad offrire alle aziende qualcosa di innovativo. La disponibilità per l’Europa è fissata per la prossima settimana.

  • Saruman

    Spiegami questa critica “È come se Apple si fosse chiamata iPhone.”
    una società non può cambiare nome?

    • Non era una critica, ma una similitudine.

  • Sigmund

    È come se Apple Computer inc. si chiamasse Apple, non ci vedo molte differenze a livello strategico.
    Le provano tutte, quasi tutte le persone che conosco con un BB non hanno neanche idea di cosa sia rim, secondo me hanno fatto bene.

  • viaet

    avete visto la presentazione?
    questo telefono è una figata…..permette di avere tutte le app aperte in contemporanea e controllarle simultaneamente senza dover passare da una app all’altra….è il futuro….

  • DragoSolitario

    A me assomiglia tanto all’iPhone…mah!

  • Davide

    il vero multitasking… che tra l’altro era già presente nel super sottovalutato playbook. gran telefono cmq, con gran sistema operativo. la tastiera poi e time shift sono fantastiche innovazioni

  • Rock Trevize

    Dopo aver visto Android arriva questo OS10 e comincio proprio a chiedermi PERCHE’ Apple continui a NON innovare la UI di iOS dopo tutto questo tempo. Nemmeno una VERA novità dal 2007 fino ad oggi. E, no, gli sfondi non possono competere con niente, c’erano su telefoni molto più primordiali del primo iphone, e copiare la barra delle notification da Android non è affatto abbastanza, anche perchè a quasi tutti avrebbe fatto comodo poterla personalizzare ed inserire gli switch rapidi per il 3G, il WiFi e il Bluetooth.

    Parlando del launcher, invece, devo dire che è veramente incredibile che ANCORA non abbiano pensato ad una loro maniera per integrare widget o comunque qualcosa che modifichi significativamente l’esperienza utente, aggiungendo qualcosa che consenta un’esperienza più push..

    Spero veramente che Jony Ive tiri fuori il coniglio dal cilindro, ho investito molto sulle piattaforme Apple, sia personalmente che a livello business, e mi auguro che sappiano rinnovarsi nella motivazione e nella determinazione, cosa in cui Steve Jobs era fortissimo..

  • Bruno

    Fantastico 😀
    Non vedo l’ora che arrivi in Italia.