HTC Mini, il secondo telefono che fa da supporto allo smartphone

HTC Mini

Alcuni modelli di smartphone, soprattutto con determinate aziende, stanno seguendo la tendenza di trasformarsi in tablet, vale a dire che la grandezza dello schermo aumenta ad ogni aggiornamento. Ciò porta a delle difficoltà del trasporto dei telefoni poiché, a mano a mano che diventano più grandi, passano dalle tasche alle borse.

Per evitare di prendere il telefono più volte durante la giornata, il settore dell’elettronica sta sviluppando soluzioni come gli smartwatch, degli orologi intelligenti in grado di collegarsi con i telefoni e avvertire delle chiamate in arrivo, notifiche in entrata e altro.

Gli ingegneri di HTC, invece, hanno pensato ad una soluzione diversa: il modello HTC Mini. Si tratta di un piccolo telefono che ricorda i vecchi modelli di una decina d’anni fa che si collega allo smartphone Butterfly. Il collegamento avviene mediante il Bluetooth o la tecnologia NFC.

Quando arriva una chiamata o una notifica si può rispondere sul telefono piccolo, che possiede anche non tastierino per comporre numeri. Per le operazioni più complesse, come la navigazione in Internet, si può ricorrere allo smartphone. La linea telefonica sarà unica, quindi si risolve il problema di avere due telefoni con due linee.

La comunicazione tra i due risolve anche altri problemi, come l’autonomia della batteria e la possibilità di ritrovare lo smartphone perso attraverso una funzione di localizzazione. Al momento l’HTC Mini sarà disponibile soltanto nel mercato cinese.

[via bicyclemind]

  • Myricio

    Cagata

  • Gino

    che se lo tengano i cinesi 😉

  • Diego

    Che cavolata