Mailbox disponibile nell’App Store, ma per usarlo bisogna mettersi in fila

Mailbox

Qualche settimana fa vi parlai dell’applicazione Mailbox per iPhone. È un’applicazione che permette di utilizzare le e-mail ricevute sulla propria casella di Gmail in maniera innovativa.

Anziché trattare la posta come messaggi, infatti, Mailbox li interpreterà come lista di cose da fare. Utilizzando le notifiche push, la posta arriva e l’utente può decidere se rimandare il messaggio dopo oppure inserirlo nelle cose da fare. Un punto di vista diverso dal solito che potrebbe tornare utile.

Ora l’applicazione è disponibile all’interno dell’App Store, per utilizzarla, però, c’è bisogno di un codice di attivazione. Un codice che la società distribuirà man mano che i suoi server saranno in grado di supportare tutti gli utenti. Per evitare blocchi e rallentamenti del servizio, infatti, hanno deciso di accettare soltanto il numero di utenti a cui possono offrire servizi senza intoppi.

Quindi, se volete usarla, dovete scaricarla gratis con un peso di 9,4 MB, aprirla e chiedere di essere attivati. In quel momento apparirà l’elenco di persone prima e dopo di voi nella fila.

  • Io davanti ho solo 515.379 persone..un nulla,forse per questa estate,proverò l’applicazione 🙂

    • Gino

      ma no… è solo marketing. un paio di giorno e ti attivano.

      • Franco

        Ok,simpatica idea di marketing,e direi pure geniale.

      • Non è tanto geniale. Stanno collezionando tantissimi feedback negativi dalle persone stufe di aspettare.

  • Diegox11

    Di questo passo a me la sbloccheranno tra un mese 🙁 non si può accettare!