Apple collabora con la polizia di New York per far calare i crimini in città

NewYorkCityI prodotti di Apple vanno letteralmente a ruba. Il sindaco della città di New York, per esempio, qualche mese fa criticò la diffusione di prodotti della Mela nella città perché fa aumentare i crimini e, quindi, non permettono all’amministrazione comunale di mostrare delle statistiche positive per la criminalità in città.

Per far sì che i crimini diminuiscano, però, ora Apple sta collaborando con la polizia. L’accordo prevede l’inserimento dei codici identificativi dei prodotti dell’azienda all’interno del database IMSEI (International Mobile Station Equipment Identity).

Quando un telefono o un tablet sarà rubato, la polizia potrà tracciarlo per recuperarlo. L’obiettivo è far calare i 3890 furti di prodotti Apple registrati nel 2012.

[via newyorkpost]