Apple brevetta la Smart Cover che ricarica l’iPad ad induzione

brevetto Smart Cover induzione

Nel mercato esistono tanti dispositivi con la carica ad induzione. Questa tecnologia, derivata dagli studi di Tesla, permette di far passare l’elettricità tra due corpi tramite delle rondelle di materiale conduttivo. In commercio ci sono prodotti come il Nokia Lumia e il Nexus.

Quando i giornalisti chiesero a Phil Schiller il motivo per cui l’iPhone 5 non avesse questo tipo di tecnologia, il manager di Apple rispose che era inutile eliminare il cavo collegato al telefono se bisognava collegarlo a un dispositivo esterno. Personalmente sono convinto che questo tipo di visione prevede l’integrazione della tecnologia ad induzione nei Mac, in modo da ricaricare la batteria dei dispositivi mobili quando si è nei pressi del computer.

Un recente brevetto, però, lascia intendere che l’azienda vuole integrare il caricamento ad induzione all’interno della custodia Smart Cover per iPad. Il sistema ad induzione permette di ricaricare l’iPad, che a sua volta deve essere adattato, mediante la custodia che serve a proteggere lo schermo.

L’utente deve quindi ricaricare la custodia prima di poter ricaricare il tablet con un uso che ricorda quello di una batteria esterna. Chissà se questo brevetto è collegato ad uno visto qualche mese fa che vedeva l’integrazione dei pannelli solari nella Smart Cover.

[via appleinsider]