L’Unione Europea chiama Apple a rispondere della sua garanzia in Europa

AppleCare+

Si mette male per Apple in Europa per quanto riguarda l’AppleCare, vale a dire la sua garanzia aggiuntiva venduta nei suoi negozi. Dopo essere stata multata in Italia ed essere stata costretta a ritirare la garanzia dai negozi lo scorso novembre, l’azienda è nei guai per il resto dell’Europa.

Viviane Reding, responsabile della commissione di giustizia dell’Unione Europea, ha spedito una richiesta alla società per ascoltarla a Bruxelles e chiederle le modalità con le quali è fatta valere la sua garanzia. La commissione europea vuole essere certa che sia fatta valere per due anni come da regolamento.

Secondo le accuse, supportate da numerosi casi di cause legali in alcuni paesi, c’è poca trasparenza nei negozi. I commessi sono stati invitati dalla società a dichiarare che la garanzia viene fatta valere per un anno a cui si può aggiungere l’estensione a pagamento.

In caso di illeciti la società potrebbe ricevere multe molto salate.

[via nasdaq]