Jolla, lo smartphone degli ex di Nokia, è pronto

Jolla

Il sistema operativo MeeGo fu annunciato nel febbraio del 2010 durante il Mobile World Congress. Basato su Linux, il sistema attirò subito tantissimo interesse grazie al suo sviluppo all’interno di Nokia. Nel 2012, però, la società decise di abbandonare il progetto che fu esternalizzato portando alla nascita di Jolla.

La startup, nata mediante l’impiego di ex ingegneri di Nokia, dopo alcuni mesi di progettazione ha prodotto il suo primo dispositivo: il Jolla. Il sistema operativo interno, nato dall’ex progetto, si chiama Sailfish e sopporterà tutte le applicazioni presenti già per Android.

Dal punto di vista hardware abbiamo uno schermo ampio 4,5 pollici, un processore dual core, una fotocamera da 8 megapixel, una memoria interna da 16 GB espandibile mediante schede microSD e il supporto della rete LTE.

La cover sul retro si potrà cambiare e sarà permesso anche sostituire la batteria. Quando si applicherà una cover diversa, lo sfondo del telefono cambierà automaticamente. Al momento il progetto prevede la vendita delle prime unità entro il prossimo Natale.

La società ha attivato i primi ordini comunicando che il prezzo finale sarà di € 399. Nei prossimi mesi arriveranno sicuramente dei video e degli approfondimenti in merito nel sito ufficiale.

[via jolla]