Google pensa a dei palloni per portare Internet ovunque

pallone GoogleIn alcune città americane Google sta gestendo la rete in fibra ottica offrendo ai cittadini la connessione a banda larghissima. In questo modo, oltre a gestire gli introiti degli abbonamenti, la società si assicura nuovi clienti verso i suoi servizi offerti nella rete.

Gestire la fibra ottica necessita di investimenti molto elevati, per tale motivo Big G sta pensando ad una soluzione economica, quella dell’uso dei palloni aerostatici. Siccome l’utilizzo del satellite è troppo costoso, perché vanno posizionati con il lancio dei razzi, il pallone aerostatico è economico e consente di coprire un’area abbastanza elevata.

Per funzionare devono utilizzare delle frequenze come quelle televisive. In questo modo, mediante delle apposite antenne, gli utenti riceveranno una connessione anche in quelle aree dove il cavo richiederebbe troppi investimenti.

Sarà Google ad eliminare il problema della digital divide? E cosa ne penseranno gli operatori di un possibile ingresso dell’azienda all’interno del settore dei dati?

[via highlightpress]