USA: Apple ha il 56% del mercato degli ultrabook grazie al MacBook Air

MacBook Air Keynote

Sono convinto che se lei società si combattessero dal punto di vista dell’autonomia della batteria per dispositivi mobili, si potrebbero creare dei modelli in grado di attirare tantissimo interesse. Basti pensare quello che è successo con i MacBook Air negli Stati Uniti.

Aggiornati di recente, questi computer portatili sono riusciti ad arrivare ad un’autonomia di 12 ore nella versione 13 pollici e 9 ore per la versione da 11 pollici. Obiettivo raggiunto grazie all’utilizzo dei nuovi processori Intel Haswell e dei nuovi dischi SSD.

Grazie a queste performance, cui si aggiunge il design molto sottile, l’azienda di Cupertino ha raggiunto il 56% di tutto il mercato degli ultrabook negli Stati Uniti. Le persone, a quanto pare, preferiscono spendere un po’ di più e avere un computer in grado di garantire un’autonomia per tutta la giornata.

Che cosa accadrebbe se lo stesso principio fosse applicato negli smartphone? Immaginiamo un iPhone in grado di fornire una settimana di autonomia.

Alcune info tratte da: cnet