Canary, un sistema per monitorare casa con l’iPhone

Canary

Quando uscite di casa, soprattutto per molti giorni, non vi assale il timore di tornare e vedere la casa svaligiata? Quest’ansia cresce sempre di più considerando che in questo periodo di crisi economica i furti stanno aumentando. Se avete una porta molto resistente molto bene, ma potrebbe rincuorarvi avere un sistema di allarme che vi avverta se succede qualcosa.

Uno dei sistemi di allarme che si controllano direttamente dall’iPhone si chiama Canary. L’accessorio contiene al suo interno una serie di sensori, quali una fotocamera HD, un microfono, la capacità di vedere al buio, l’accelerometro, il sensore di temperatura, il sensore che misura la qualità dell’aria e il sensore di umidità. Il suo funzionamento è molto semplice: si collega alla rete Wi-Fi e lo si associa ad un’applicazione.

Quando si esce di casa bisogna attivarlo e da quel momento se si muove qualcosa si riceverà una notifica push, così come si riceverà un allarme quando cambia la temperatura della casa o la qualità dell’aria, in modo da essere avvisati in caso di incendio o fughe di gas. L’utente può far suonare un allarme a distanza, effettuare un collegamento con la fotocamera e il microfono per vedere cosa succede nella casa e chiamare i numeri di emergenza.

Canary e nato come progetto su Indiegogo. Per $ 199 si riceverà un’unità nel maggio del 2014. Bisognerà aggiungere $ 30 di spese di spedizione internazionali.

 

  • dataghoul

    Dispositivo sicuramente interessante.

    Speriamo però che non tentino di svaligiarmi la casa prima del maggio 2014…
    😉

  • Antonio Foglia

    Dispositivo alimentato con rete elettrica o batteria litio?