La UE accetta la proposta di Penguin e termina il contenzioso sugli ebook

Penguin

Secondo le recenti stime Apple potrebbe essere costretta a pagare fino a 500 milioni di dollari di risarcimenti negli Stati Uniti per il caso degli ebook. Il Dipartimento di Giustizia, infatti, ha stabilito che c’è stato un accordo tra la società di Cupertino e cinque grossi editori per mantenere i prezzi dei libri elettronici più alti rispetto a quelli applicati in precedenza.

Intanto nell’Unione Europea, dove era stato raggiunto un accordo con quattro editori, anche il quinto, vale a dire Penguin, ha trovato un accordo con l’ente federale portando a sotterrare l’ascia di guerra. Insieme a Penguin c’è stato un accordo anche con l’azienda tedesca Bertelsmann.

I guai giudiziari per questa faccenda, che Steve Jobs riteneva un mezzo per sottrarre gli editori dal monopolio di Amazon, potrebbero andare avanti ancora per un po’ di tempo. Se si arriverà al risarcimento dei danni, speriamo che quel denaro vada agli utenti danneggiati e non ad un ente che li utilizzerà in maniera imprecisata.