WhatsApp inizia ad attivare il push to talk

Whatasapp push to talk

Con oltre 300 milioni di utenti attivi e 27 miliardi di messaggi scambiati ogni giorno, Whatsapp è uno dei servizi di messaggistica più utilizzati al mondo con un tasso di penetrazione che supera il 70% in alcuni paesi asiatici. Non male per una società che ha appena 45 dipendenti.

Una delle novità apportate dall’azienda, che fra l’altro non richiede un aggiornamento del software dell’applicazione, è la tecnologia push to talk. Qualcuno con la memoria lunga se la ricorderà, in quanto alcuni operatori tentarono di farla sviluppare qualche anno fa. Ma in cosa consiste?

In pratica si preme un pulsante, si parla e si lascia il pulsante come nei walkie talkie. Entro le prossime 24 ore gli utenti vedranno apparire un pulsantino del microfono nella loro applicazione di Whatsapp che sarà presente quando non si scriverà un messaggio. L’utente potrà premere pulsantino e inviare un messaggio vocale anziché testuale.

Il destinatario potrà ascoltarlo in viva voce oppure utilizzando la modalità privata portando semplicemente il telefono alla testa. In questo modo si evita di scrivere del testo favorendo la voce. Alcune persone hanno già trovato questa nuova funzione da ieri sera.