PosteMobile si assicura un brevetto europeo per i pagamenti da smartphone

PostePay Snap

Siamo abituati a leggere del riconoscimento di brevetti importanti ideati da società estere, ma in realtà questo sviluppo a volte avviene anche in Italia. Di recente, per esempio, l’operatore virtuale PosteMobile ha ottenuto un brevetto valido in 34 paesi in Europa per i pagamenti da smartphone.

Il brevetto fa riferimento ad una tecnologia attualmente utilizzata dall’operatore: vale a dire la possibilità di identificare in maniera certa il mittente di una sim card ed effettuare pagamenti mediante degli SMS certificati contenenti dei codici di accesso. La trasmissione di questi messaggi sposta del denaro permettendo le transazioni su alcune piattaforme bancarie.

Ovviamente questo è uno dei tanti sistemi per effettuare dei pagamenti da smartphone. Tante altre aziende stanno provando altri sistemi che non fanno altro che aumentare la babele tecnologica in questo settore. Finché non si arriverà ad uno standard comune questo tipo di tecnologia stenterà a decollare.

Sarà Apple a fare da ago della bilancia?