iOS 7 in un giorno ha già superato l’adozione di Android 4.3

adozione iOS 7

Apple sta investendo tanto denaro per la costruzione dei data center in giro per il mondo. Abbiamo alcuni esempi in Oregon, North Carolina e Hong Kong. Queste strutture, però, eccetto quello di North Carolina, non sono ancora operative e le capacità di banda dei servizi Internet dell’azienda non sono di certo adeguati ai milioni di utenti da servire.

Nella giornata si ieri, per esempio, si sono avuti i classici problemi di download dell’aggiornamento di iOS 7. Problema che poteva essere risolto servendo l’aggiornamento per fusi orari anziché concentrarli in una determinata fascia oraria per tutto il mondo. Se Apple stava pensando di testare i suoi sistemi, bisogna dire che il test non ha portato ad un esito positivo.

Ad ogni modo il ritmo di download di iOS 7, che prosegue oggi, è da record. Secondo la società Mixpanel, che ha tracciato l’utilizzo del nuovo sistema operativo, c’è almeno il 13,45 % degli utenti iOS ad essere passato all’ultima versione. Un tasso di adozione che ha superato l’8,5 % di adozione di Android 4.3, l’ultima distribuita da Google, dopo mesi dal rilascio.

Se c’è una cosa positiva di Apple è la capacità di distribuire l’aggiornamento per tutti, senza passare tra gli operatori e altri ostacoli.

  • zed11

    Beh Kiro è una notizia che non ha senso, è logico visto che ios7 è disponibile sino all’iPhone 4 (4 telefoni). Per Android se parliamo di serie Nexus e quindi Ufficiali Google l’aggiornamento lo avranno fatto quasi tutti. Logicamente per le altre marche che prendono il Firmware pulito android e lo personalizzano (rallentandolo parecchio) l’aggiornamento va a rilento.

    • spawn5m

      Cosa vuol dire non ha senso, la disponibilità di diversi dispositivi su cui è installato Android è da sempre considerato il punto forte, e adesso non senso che ci mettano anni a portarti l’ultima versione del SO, spiegamelo perché non ha senso perché non l’ho mica capita? Per caso a Samsung o LG o HTC non gli hai pagati?

      • zed11

        Per il semplice fatto che per tutti i dispositivi non Nexus, le case dopo massimo 2 non hanno alcun interesse a tenerli aggiornati. Quindi ci si può trovare con telefoni dell’anno del 4 o del 4s che magari sono già fermi a versioni precedenti. Gli aggiornamenti istantanei per tutti sono il punto forte di iPhone e dei Nexus, gli unici telefoni ufficiali.

      • Lelio

        Quindi secondo il tuo ragionamento i dati di diffusione del os dovrebbero essere fatti solo sui nexus e sugli iphone non considerando gli altri android perchè personalizzati?
        Ho i miei dubbi, non credo che fili come ragionamento

      • zed11

        Dico che non andrebbe proprio fatto un confronto sugli aggiornamenti, in quanto non ci sono le stesse condizioni. Google il firmware lo mette a disposizione, poi se le case ci mettono una vita a buttarci dentro tutte le loro interfacce e servizi inutili che colpa ne ha?

      • demetrio812

        Forse la “colpa” di Google e’ che avrebbe potuto/dovuto gestire gli aggiornamenti in altro modo in modo da forzare anche le altre case produttrici?