Apple e At&T pagano 40 $ per una class action contro l’iPad 3G

iPad Smart Case

Nel 2010 l’operatore americano AT&T proposte di vendere gli iPad 3G in abbonamento promettendo una tariffa Internet senza limiti. Dopo qualche mese, però, quella tariffa sparì mandando gli utenti su tutte le furie. Apple avrebbe venduto lo stesso numero di tablet se questa tariffa non fosse mai stata proposta?

Secondo i clienti no e per dimostrare il loro dissenso attivarono una class action contro Apple e contro AT&T. La Corte distrettuale della California, con il giudice Ronald Whyte, ha stabilito che in effetti Apple e AT&T hanno agito in modo poco trasparente considerandole, per questo, colpevoli.

Il risarcimento prevede da parte di Apple un rimborso di 40 $ per ogni cliente partecipante alla class action per gli acquisti degli iPad prima del 7 giugno 2010. AT&T, invece, dovrà fornire uno sconto di 20 $ al mese per un anno sul piano di abbonamento che prevede 5 GB di traffico.

Alcune info tratte da: gigaom