Keynote del 22 ottobre: cosa aspettarsi e cosa no dall’evento

Yerba Buena Center Keynote

Negli ultimi mesi si è parlato tanto di iPad e sono circolate molte indiscrezioni in merito, di cui buona parte sono finiti nel magico cestino delle stupidaggini internettiane. Questa operazione ha permesso di selezionare i documenti nel cassetto delle indiscrezioni che andiamo a rispolverare e rivedere.

Questa sera, dalle 19.00 italiane, Apple presenterà una serie di prodotti dallo Yerba Buena Center di San Francisco. Ma cosa potrebbe arrivare? Ecco una raccolta di indiscrezioni.

iPad 5

La società dovrebbe mostrare il nuovo tablet di fascia alta. Mantenendo la stessa grandezza dello schermo, quindi 9,7″, la società dovrebbe proporre un tablet dalle dimensioni più contenute, precisamente si passa dai 18,5 cm a 17 centimetri. Quel centimetro e mezzo è stato tolto grazie alla riduzione della cornice. Il dispositivo, in questo modo, sarà anche più leggero e farà posto al sensore Touch ID per la lettura delle impronte.

Siccome lo schermo è più piccolo anche le custodie cambieranno. Quelle attuali non saranno compatibili e Apple dovrebbe fornirne di nuove. Si vocifera anche l’arrivo di una custodia provvista di tastiera e una provvista di pannelli solari. Ma queste due idee sono state viste in alcuni brevetti e non si ha conferma del loro sviluppo.

iPad Mini 2

Molti attendono l’arrivo del nuovo iPad Mini. Dopo la decisione dello scorso anno di non inserire uno schermo Retina, lasciando ampia rimonta alla concorrenza (e i dati di vendita lo dimostrano), questa volta la società dovrebbe correggere il tiro inserendo lo schermo ad alta risoluzione.

Questo tipo di schermo, però, consuma molta energia e per tale motivo lo spessore del tablet dovrebbe lievitare leggermente per fare spazio a una batteria più grande. Si vocifera che lo spessore aumenterà di 0,3 millimetri. Poco, ma di certo è un dato da considerare.

Per evitare che le vendite dell’iPad Mini riducano quelle dell’iPad 5, la società probabilmente non inserirà il sensore Touch ID. La differenza di potenza tra il tablet grande e quello piccolo sarà un altro fattore di distinzione. Ciò permetterà di avere dei prezzi più contenuti.

MacBook Pro

E’ probabile che la società mostri anche i nuovi MacBook Pro. In realtà le probabilità non sono molto alte, ma ci sono. La società non mescola mai un evento per iPad a uno per computer, ma la visibilità del Keynote potrebbe farle cambiare idea.

Sono settimane che si vocifera dell’aggiornamento hardware dei MacBook Pro e secondo alcune fonti il computer è pronto per essere venduto. La nuova versione dovrebbe avere un processore Haswell a bassi consumi, un nuovo disco SSD opzionale e altre migliorie. Non dovrebbe cambiare di design visto che un cambiamento è stato già effettuato grazie all’introduzione della versione con Retina display. Speriamo in una riduzione dei prezzi.

MacPro

Le medesime probabilità di vedere la presentazione dei nuovi MacBook Pro cadono anche sul MacPro. Il computer di fascia alta di Apple, visto per la prima volta nel corso dell’ultimo WWDC, dovrebbe vedere la luce per il prossimo mese.

Sarà acquistabile per Natale? Lo speriamo tutti. Forse stasera ne sapremo di più.

OS X 10.9 Mavericks

Secondo alcune indiscrezioni di settembre il nuovo sistema operativo per computer di Apple, chiamato Mavericks, dovrebbe arrivare per la fine di questo mese. Apple promise, durante il WWDC 2013, che sarebbe arrivato per l’autunno e siamo in autunno.

L’evento di oggi dovrebbe dare modo anche di ufficializzare la data di disponibilità e il prezzo. Vi ricordo che Mavericks aggiunge una serie di migliorie al computer, di cui molto nell’uso di memoria e CPU. Per un approfondimento vi consiglio di leggere questo articolo.

Gli sviluppatori hanno già la versione Golden Master, di cui una seconda variante è stata distribuita appena ieri. Le app per Mac, quindi, dovrebbero avere già gli aggiornamenti di compatibilità pronti ad essere diffusi, non appena il nuovo sistema sarà disponibile.

Cosa vorremmo che ci fosse

Le cose che vorremmo vedere sono ancora tante, non ci stancheremo mai. Per esempio sarebbe grandioso vedere la presentazione dell’iWatch, l’orologio su cui Apple sta lavorando, oppure la sua televisione da mettere in salotto.

Sono prodotti forse ancora in fase di sviluppo, ma lasciamo volentieri una finestra aperta per essere sorpresi. Se Apple vuole pompare le vendite di questi prodotti, però, questa è l’occasione giusta perché si avvicina il Natale.

Cosa non vedremo

Di sicuro non ci sarà una nuova AppleTv. Le ultime indiscrezioni dicono che la società non ha nulla in serbo.

Per scoprire se queste indiscrezioni si sono rivelate vere, appuntamento a questa sera. Alle 18.30 troverete la nostra diretta audio per commentare le novità dell’azienda.

  • Andrea Pitturru

    Sarebbe bellissimo anche vedere un Thunderbolt Display nuovo, che riprenda il design dei nuovi iMac!