Mavericks usa i sensori di luminosità per gestire la fase sleep del computer

sensore luminosita Mac

A volte vediamo tanti brevetti di Apple. Idee spesso non applicate. Uno dei brevetti, però, è stato applicato e prevede l’uso del sensore di luminosità presente nei Mac recenti, lo stesso usato da tempo negli iPhone e iPad, per registrare la presenza dell’utente.

Quando un utente si sposta di fronte al monitor, infatti, genera una serie di luci e ombre deviando la luminosità. Questo cambiamento è registrato in Mavericks, l’ultima versione di OS X, informando il sistema operativo della presenza dell’utente.

Questa funzione serve a non far attivare lo spegnimento dello schermo automaticamente, in quanto il computer comprende che l’utente sta semplicemente facendo altro e non è andato via.

Inizialmente si sospettava che questa funzione fosse regolata dalla webcam, ma giustamente Apple ha deciso di usare il sensore di luminosità che è già in uso per regolare la luminosità dello schermo ed evita di sprecare energia elettrica.