Anche Monster fa causa a Beats

Beats

Forse queste cose accadono in tutti i settori, a tutti i livelli, quotidianamente. Oppure forse accadono solo quando ci sono tanti soldi in ballo e, come dice qualcuno, “sono ricco, per questo tutti vogliono i miei soldi”.

Sta di fatto che anche Monster, dopo Bose, fa causa a Beats dopo l’acquisizione da parte di Apple che, a tutti gli effetti, è la società di elettronica più grande e ricca del mondo. Il problema sarebbero le cuffie.

Secondo la documentazione presente on line, Noel Lee – CEO di Monster – vuole i diritti sulle vendite delle cuffie di Beats. Il motivo è molto semplice: le cuffie sono nate dopo una collaborazione tra Jimmy Iovine, Dr. Dre e Monster. Dopo aver imparato a farle, Jimmy e Dr. Dre hanno semplicemente applicato un marchio e le hanno vendute.

E cosa mai avrebbero dovuto fare? Per quale motivo due imprenditori cercano di imparare a fare cuffie se non per costruirle e venderle? Il CEO di Monster sembra caduto dal pero e da una persona che gestisce un’azienda multinazionale, tutto questo suona come la recita del finto verginello.