Tesla

Quando un'azienda è molto grande riesce a fornire un grado di sicurezza molto elevato, ma quando è piccola promette di raggiungere maggiori guadagni. Molte le aziende quotate, infatti, permettono ai dipendenti di ricevere bonus sotto forma di stock option o azioni quando vengono assunti.

Se l’azienda è già molto grande è presumibile pensare che in Borsa non crescerà molto. Basti pensare ad Apple che ha quasi raggiunto la capitalizzazione di 700 miliardi di dollari. Tesla Motors capitalizzata circa 27 mld di dollari e, alla luce della promessa dell'arrivo la diffusione dell'automobile elettrica, si può pensare che il suo valore sia destinato a salire.

Questo motivo molti dipendenti di Apple sono stati ingaggiati facilmente dalla casa automobilistica. Nell'arco di tempo che va dal 2008 al 2013, Tesla ha assunto 150 talenti nella società di Cupertino. George Blankenship, per esempio, era uno dei manager degli Apple Store. Considerando soltanto 2012, ha guadagnato 1,2 milioni di dollari in Tesla.

Anche Apple sta provando a ricambiare il favore. Come ha detto Elon Musk, CEO di Tesla, la società di Cupertino sta offrendo un bonus da 250.000 $ e un incremento del 60% del salario ai sui ingegneri.

Leave a comment

Cosa ne pensi?