Apple brevetta il sistema per scaricare meglio i dati quando si usano le mappe in auto

CarPlay Ferrari

Vi è mai capitato di voler usare Siri in auto ma trovarvi senza connessione? Per la legge di Murphy, a me è accaduto molte volte. Quando una cosa serve veramente, in quell’esatto momento non funziona mai nulla.

Per questo motivo Apple ha deciso di brevettare un sistema contro queste tristi coincidenze. Il brevetto fa riferimento ad un sistema in grado di organizzare l’itinerario stradale, quando si usano per esempio le mappe, per far si di non avere zone non coperte dal segnale.

Un segnale debole non porta solo ad un calo di copertura delle mappe, ma riduce l’autonomia della batteria più velocemente. La raccolta delle informazioni sulla copertura, a quanto pare, non avverrà con la partecipazione degli operatori di ogni paese. Altrimenti campa cavallo, come si dice.

Il tutto usa l’analisi big data per verificare, come avviene con il traffico autostradale, quali sono le zone migliori.

Alcune info tratte da: gigaom

Cosa ne pensi?