Apple Pay

Quanto costa ai negozianti far usare Apple Pay? Credo che questa sia una delle domande principali. Il costo di un servizio è sempre uno dei punti più delicati. L’esperienza utente può essere anche al top, il design sublime e l’utilità massima, ma se costa troppo nessuno userà nulla.

Per tale motivo è importante sapere quanto costa Apple Pay ai negozianti e agli utenti che ne faranno uso. Fortunatamente ci sono buone notizie: non cambia nulla per entrambi. Sia i primi che i secondi pagheranno quanto stabilito con il rispettivo circuito elettronico.

I negozianti hanno rapporti con i circuiti di pagamento, come MasterCard e Visa, non hanno rapporti con Apple Pay. In pratica se accettano pagamenti contactless con le carte di credito, allora lo accettano anche con Apple Pay. L’importante è che abbiano predisposizione per l’uso dei lettori NFC.

Volendo i negozianti possono stampare il logo di Apple Pay, oppure richiederlo al loro circuito di pagamenti, e inserirlo nei punti vendita per invogliare ad usare il sistema. Pagheranno le classiche commissioni a MasterCard o Visa come fanno sempre. Una percentuale che varia tra l’1% e il 4% dell’importo incassato.

Leave a comment

Cosa ne pensi?